IN Roma

Spettacolo

Vedi Tutte
Spettacolo

Il Purgatorio di Dante in scena per il Giubileo

Il Purgatorio di Dante in scena per il Giubileo

Tratto dalla Divina Commedia, sul palco del Teatro Argentina una parafrasi naif dei versi della Cantica dantesca

Sullo stesso argomento

 

lunedì 4 gennaio 2016 10:57

Lunedì 4 gennaio 2016, sul palcoscenico del Teatro Argentina di Roma, i giovani attori con e senza disabilità della Piccola Compagnia del Piero Gabrielli porteranno in scena un atipico Purgatorio dantesco, che attraversa i versi del sommo poeta con spirito giocoso e vivace.

Diretto da Roberto Gandini, lo spettacolo è riproposto, dopo il felice debutto al Teatro India lo scorso ottobre, in occasione del Giubileo della Misericordia come una delle tante iniziative del Teatro di Roma dedicate a l'evento religioso.

Ospiti della serata, unica e ad ingresso gratuito, diverse comunità che si occupano di stranieri e di adolescenti, come la Caritas e la Città dei Ragazzi, a contribuire con un significato e un supporto anche artistico alla riflessione sul Giubileo di Papa Francesco.

Un viaggio che il Piero Gabrielli intraprese già in occasione della Notte Bianca del 2007, quando portò in scena un’altra particolare versione del Purgatorio di Dante. «Quello spettacolo ci è rimasto nel cuore» racconta il regista Roberto Gandini «e la concomitanza del 750° anniversario della nascita di Dante con il Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco, ci ha dato lo spunto, quest’anno, per rimettere in scena e rinnovare quel nostro Purgatorio».

La lirica del sommo poeta si declina con le atmosfere ludiche, felici e allegre, che il gruppo di ragazzi trasferisce nelle scene corali attraverso esuberanti creazioni mimiche e coreografiche. Camminate e attraversamenti tra le terzine della Cantica di Dante, che l’adattamento di Attilio Marangon e le musiche di Roberto Gori trasformano in un poetico percorso per spettatori-pellegrini. 

Articoli correlati

Commenti