IN Roma

Spettacolo

Vedi Tutte
Spettacolo

Romeo e Giulietta ama e cambia il mondo, pronto al giro d'Italia

Romeo e Giulietta ama e cambia il mondo, pronto al giro d'Italia

Torna il grande musical con Luca Giacomelli Ferrarini nei panni di Mercuzio. A Roma live dall'1 al 3 giugno

Sullo stesso argomento

 

martedì 6 febbraio 2018 17:57

Torna una delle storie più famose e raccontate di sempre. Insomma torna Romeo e Giulietta nella versione ama e cambia il mondo. Insieme al grande spettacolo sul palco si rivedrà Luca Giacomelli Ferrarini, talento assoluto del musical italiano, nei panni di Mercuzio, ruolo già interpretato tra 2013 e il 2016 nello stesso musical. Romeo e Giulietta ama e cambia il mondo debutterà il 14 febbraio a Milano e poi girerà molte città italiane passando ovviamente per Roma con gli spettacoli in programma dal’1° al 3 giugno. Il musical torna dopo il successo del precedente tour, allestito nel 2013, è valso a Ferrarini diversi riconoscimenti, nel 2015 riceve il “Premio Sandro Massimini”, riconoscimento rivolto ai giovani attori del teatro musicale italiano e nel 2016 arriva anche la chiamata di Renato Zero, che assistendo a una replica del musical, piacevolmente colpito, per la sua personalità, propone al giovane veneto una collaborazione per le sue due tournée “Alt in tour” (2016/2017) e “Zerovskij, Solo per Amore” (2017). Il musical diretto da Giuliano Peparini e prodotto da David e Clemente Zard debutterà a Milano il giorno di San Valentino, il 14 febbraio, al teatro Ciak, seguiranno altre date in altre importanti città italiane fino ad arrivare alla data romana del primo giugno che sarà il penultimo appuntamento del tour che troverà conclusione il 10 giugno a Cosenza

 

 

TOURNÉE “ROMEO E GIULIETTA, AMA E CAMBIA IL MONDO”

Milano dal 14 febbraio 2018 (Teatro Ciak) 

Torino 10 e 11 marzo (Palalpitour) 

Padova dal 23 al 25 marzo (Teatro Geox) 

Genova dal 6 all’8 aprile   (Teatro Carlo Felice) 

Napoli dal 12 al 15 aprile (Teatro Palapartenope)

Bari dal 19 al 22 aprile (Teatro Team)

Bologna dal 27 al 29 aprile (Europauditorium)

Firenze dall’11 al 13 maggio (Teatro Verdi)

Roma dall’1 al 3 giugno     (Palalottomatica)

Cosenza dall’8 al 10 giugno (Stadio San Vito)

Articoli correlati

Commenti