MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp, Cecchinello: «Secondo pilota nel 2018? Siamo al 50%»

MotoGp, Cecchinello: «Secondo pilota nel 2018? Siamo al 50%»
© Getty Images

Il boss della LCR Honda sta considerando la possibilità di un altro rider da affiancare a Crutchlow per la prossima stagione: «Entro Brno decideremo»

Sullo stesso argomento

 

sabato 8 luglio 2017 11:45

ROMA - «Stiamo valutando la possibilità di un secondo pilota per la prossima stagione di MotoGp». È quanto rivela in un’intervista al sito crash.net Lucio Cecchinello, numero uno della scuderia LCR Honda. «Entro il Gp di Brno (a metà agosto, ndr) decideremo». Cecchinello poi illustra gli scenari possibili: «potremmo farlo se trovassimo uno sponsor che, assieme al contributo della Dorna ci facesse raggiungere il budget necessario - spiega - oppure con un pilota supportato da un’istituzione» come il Governo della Malesia che è pronto a investire nel motorsport».


SOGNO ITALIANO Un’altra possibilità è avere un pilota sostenuto direttamente da un costruttore «come Nakagami, che se ottenesse un grande risultato in Moto2 potrebbe essere sostenuto dalla Honda. Un’altra opzione è un pilota sostenuto da uno sponsor, ma quest’ultima è molto difficile». In questo momento, specifica Cecchinello «c’è il 50% di possibilità». Il sogno, infine, sarebbe «avere un pilota italiano».

Tutto sul Motomondiale

Articoli correlati

Commenti