MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp Red Bull KTM, Smith: «Con l'infortunio non sono me stesso»

MotoGp Red Bull KTM, Smith: «Con l'infortunio non sono me stesso»
© Bongarts/Getty Images

Il pilota si è infortunato nelle libere del Gp di Catalunya, a giugno

Sullo stesso argomento

 

sabato 15 luglio 2017 11:05

ROMA - Bradley Smith ha pagato un prezzo elevato a causa della sua terza caduta dell'anno, a causa della quale ha subìto lesioni alle dita: la mano sinistra del pilota del Red Bull KTM è rimasta intrappolata sotto il manubrio durante la sua caduta avvenuta nelle prove libere. Anche se un innesto di pelle è stato immediatamente escluso, l'inglese ha perso il resto del weekend di Barcellona e i test post-gara, prima di ritornare in pista - tre settimane più tardi - ad Assen. Ma alla vigilia della pausa estiva, le sue dita erano ben lontane dal pieno recupero.

INFORTUNIO - «Quando sei infortunato, non sei te stesso... stai sempre compensando qualcosa. Pensi di poter correre, ma c'è sempre qualcosa che manca quando sei infortunato. Ecco perché, insieme alla scuderia, abbiamo preso una decisione come questa a Barcellona e perché non eravamo sicuri neppure di Assen pure», ha detto Smith. 

Le news sul Motomondiale

Articoli correlati

Commenti