Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp, Luthi è pronto a salire sulla Honda

MotoGp, Luthi è pronto a salire sulla Honda
© Getty Images

Il pilota svizzero sembra ormai guarito dall'infortunio alla caviglia dello scorso ottobre

Sullo stesso argomento

 

lunedì 8 gennaio 2018 12:21

ROMA – Per Thomas Luthi l’incubo sembra essere definitivamente finito. Il pilota svizzero aveva concluso il 2017 nel peggiore dei modi, con una frattura della caviglia destra rimediata in seguito ad una rovinosa caduta nel corso delle qualifiche di Sepang, che gli aveva impedito di lottare fino all’ultimo per il titolo in Moto2 andato a Franco Morbidelli. Lo stesso pilota italiano sarà il suo prossimo compagno di squadra nella sua nuova avventura in MotoGp nel team Marc VDS con la Honda RC213V.

FUORI DAL TUNNEL Proprio i postumi di quell’infortunio, non solo gli hanno impedito di cercare il bis Mondiale dopo il titolo conquistato in 125 nel 2005, ma soprattutto gli hanno precluso la possibilità di provare nei test di Valencia e in quelli successivi a Jerez de la Frontera la nuova moto in vista del debutto nella classe regina. Il momento dell’esordio però è ormai prossimo e previsto dal 28 al 30 gennaio nei test di Sepang. Aspettando la prima uscita in pista, Luthi è tornato in sella, anche se su una moto da cross. L’occasione si è presentata su invito di Julian Simon per una sessione di allenamento al Circuito Motocross Recas in Spagna.

Tutto sulla MotoGp

Moto2, a Valencia Cardùs al posto di Luthi

Articoli correlati

Commenti