Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp, Puig è nuovo team manager Honda

MotoGp, Puig è nuovo team manager Honda
© EPA

L'ex pilota spagnolo prende il posto di Livio Suppo che aveva lasciato a fine stagione

Sullo stesso argomento

 

venerdì 12 gennaio 2018 12:09

ROMA – La notizia era nell'aria da tempo, ma ora è ufficiale: Alberto Puig è il nuovo team manager della Honda in MotoGp. L'ex pilota spagnolo ha preso il posto di Livio Suppo, che ha lasciato vacante la sua carica al termine della passata stagione, dopo la conquista del Mondiale da parte di Marc Marquez. Prendere il posto del manager torinese non sarà facile visto che è riuscito a portare all'HRC diversi titoli, con Stoner e con lo stesso Marquez, oltre ad aver conquistato un Mondiale ai tempi della Ducati sempre con l'australiano.

 

SODDISFAZIONE Dopo l'Annuncio Alberto Puig ha commentato la sua investitura: «Sono molto grato a HRC per questo opportunità che mi hanno dato. Sono stato legato a Honda per gli ultimi 25 anni della mia carriera, prima come pilota, poi come team manager nelle classi minori e poi come coach per molti giovani piloti asiatici. Avere la possibilità di essere in questa posizione in uno dei team più di successo della MotoGP è un grande onore per me, posso solo concentrarmi per ripagare Honda facendo il mio meglio e provare ad aiutarli a raggiungere i loro obiettivi. Sono sicuro che i nostri piloti saranno pronti e lo stesso tutto noi come squadra saremo pronti per lottare ancora per il titolo, con umiltà ma anche con grande determinazione». Anche il direttore HRC Tetsuhiro Kuwata ha voluto dire la sua: «Siamo contenti che Alberto ricopra questo nuovo ruolo come team manager. Crediamo che le sue qualità e la grande esperienza ai più alti livelli del motociclismo internazionale, insieme con il lungo rapporto che lo lega ad HRC, ci permetteranno di lottare ancora al top in MotoGP».

Tutto sulla MotoGp

Honda choc, Suppo lascia la scuderia

Articoli correlati

Commenti