MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp Honda, sarà Nakagami il rookie 2018?

MotoGp Honda, sarà Nakagami il rookie 2018?
© EPA

Il pilota giapponese è stato il migliore esordiente nei test di Sepang

Sullo stesso argomento

 

martedì 6 febbraio 2018 11:26

ROMA – C’era molta curiosità di vedere all’opera i vari “rookie” della MotoGp. Nella passata stagione erano stati i due piloti del Team Yamaha Tech3 Johann Zarco e Jonas Folger a stupire tutti con le loro prestazioni e quest’anno ci si chiede chi possa raccogliere l’eredità di debuttante dell’anno. A contendersi questo platonico titolo saranno l’italiano Franco Morbidelli, campione del mondo in carica della Moto2, il suo compagno di box, l’esperto svizzero Tom Luthi, lo spagnolo Xavier Simeon e il giapponese Takaaki Nakagami. Dopo i primi test a sorridere maggiormente è proprio quest’ultimo, grazie al quindicesimo posto totale. Il giapponese in questa stagione affiancherà Cal Crutchlow nel team LCR di Lucio Cecchinello.

SOL LEVANTE Nakagami più riportare in alto il motociclismo nipponico, dopo qualche anno di declino e lui stesso sembra soddisfatto del primo impatto con la classe regina come testimonia al sito della MotoGp: «Posso dire di aver fatto un grande ultimo giorno di test, con un bel tempo. È stata la prima volta che ho fatto una simulazione di gara con una MotoGp e sono felice dei risultati, inoltre sono riuscito ad essere abbastanza costante e questo è buono date le difficili condizioni di Sepang. Ma la prima priorità è capire come sono le mie condizioni fisiche e quelle della moto e come si comportano le gomme Michelin, ma tutto sta andando bene ed è un buon tempo, quindi sono contento dei tre giorni a Sepang».

Morbidelli: «Me ne vado soddisfatto»

Tutto sulla MotoGp

Articoli correlati

Commenti