Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp Honda, Bradl potrebbe avere alcune wild card

MotoGp Honda, Bradl potrebbe avere alcune wild card
© Getty Images

La conferma arriva dal team manager Alberto Puig

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 7 febbraio 2018 11:29

ROMA – Dopo una stagione piuttosto deludente in Superbike, Stefan Bradl potrebbe avere ancora un futuro in MotoGp. Il pilota tedesco è stato ingaggiato quest’inverno per un ruolo da collaudatore dalla Honda e ha già svolto la prima sessione di test privati con la RC213V a Sepang, prima che i piloti ufficiali entrassero in scena. Durante la stagione Bradl avrà il compito di sviluppare la versione della moto destinata ai piloti ufficiali Marquez e Pedrosa, ma per lui potrebbe esserci la possibilità di disputare qualche gran premio come wild card.

NUOVA CHANCE È il nuovo team manager della HRC Alberto Puig a confermarlo al sito tedesco Speedweek.com: «Non abbiamo ancora stabilito l’intero programma di lavoro. Abbiamo chiesto a Stefan di realizzare i test a Sepang, ma abbiamo visto che non è ancora al 100%. Lui pensa di essere di nuovo in forma tra un mese circa. Dobbiamo ancora discuterne, ma il nostro programma prevede un test a Jerez a fine marzo assieme a Stefan». Sull’ipotesi wild card ha aggiunto: «Sarebbe utile inserirlo in qualche Gran Premio, pensando a quale beneficio ne trarrebbe Honda. Chiederemmo anche a lui se è d’accordo. Poi penseremo alle gare dove ci possa essere questa possibilità. Se al pilota piace un dato tracciato, ha senso permettergli di correre».

Puig: «Avere fretta non è mai un buon segno»

Tutto sulla MotoGp

Articoli correlati

Commenti