Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp, No al doping da parte di FIM e Dorna

MotoGp, No al doping da parte di FIM e Dorna

A Losail si è tenuto un incontro per sensibilizzare i piloti sull'argomento

Sullo stesso argomento

 

venerdì 16 marzo 2018 17:19

LOSAIL - Arriva un messaggio forte dal Qatar da parte di tutti i piloti del Motomondiale che si dichiarano assolutamente contrari a ogni forma di doping. A margine dell'esordio Mondiale, il dottor David McManus ed Evelyne Magnin, coordinatore antidoping della FIM, hanno tenuto un incontro con i piloti delle tre classi parlando del tema. La presentazioni è servita a illustrare i rischi che il doping comporta sulla salute degli atleti, parlando degli effetti delle sostanze proibite e promuovendo comportamenti contro un vero pericolo per le competizioni iridate.

PROGRAMMA I piloti hanno anche avuto modo di conoscere la piattaforma e-learning Anti-Doping e sono stati incoraggiati a partecipare al programma ALPHA. In merito è intervenuto anche Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports: «FIM e Dorna hanno lavorato moltissimo in queste stagioni per contrastare il fenomeno. A mano a mano l’importanza delle prestazioni atletiche è aumentata nel nostro sport è accresciuto il rischio del doping ed è importante dare ai nostri piloti una educazione in grado di lottare contro questo pericolo, sia in pista che fuori»

Segui la gara in DIRETTA

Nelle prime libere Dovizioso in testa davanti a Rossi

Articoli correlati

Commenti