Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp Silverstone, Rossi: «Correre sarebbe stato molto pericoloso»
© Getty Images
MotoGp
0

MotoGp Silverstone, Rossi: «Correre sarebbe stato molto pericoloso»

Anche il Dottore è d'accordo con la decisione di annullare la gara per le condizioni dell'asfalto

SILVERSTONE – Al termine di una giornata convulsa e culminata con la cancellazione del Gp di Silverstone, Valentino Rossi ha affidato alle colonne del sito Yamaha il commento sulla vicenda: «Peccato non aver potuto correre. Sfortunatamente queste non erano condizioni sicure per scendere in pista. Sono d’accordo con la decisione finale: correre sarebbe stato molto pericoloso. Di sicuro sono triste per i fan che sono venuti qui in pista e per quelli che aspettavano da casa. Ora voglio solo pensare a Misano, che è davvero speciale perché è il mio GP di casa».

STESSO PENSIERO Anche il compagno di box Maverick Vinales sembra sulla stessa lunghezza d'onda: «Non siamo riusciti a guidare a causa delle condizioni della pista. Ha cominciato a piovere proprio prima della partenza e ha continuato per tutto il giorno. A causa di queste circostanze e delle pozze era pericoloso correre. Credo sia stato un vero peccato, non solo per noi, ma anche per i tifosi. Cancellare la gara è stata l’unica opzione sicura. Ora dobbiamo concentrarci sul prossimo GP». Anche il team manager Maio Meregalli è d'accordo con i suoi piloti: «Questa è un'esperienza unica in condizioni speciali. Avere una gara annullata è lo scenario peggiore e l'ultima risorsa. Tuttavia, penso che possiamo essere tutti d'accordo sul fatto che la sicurezza dei piloti dovrebbe sempre venire prima. Speriamo in un clima migliore al prossimo round a Misano».

TUTTO SUL MOTOMONDIALE

CLASSIFICA

Vedi tutte le news di MotoGp

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti