Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp Honda, Marquez: «Abbiamo un motore molto più potente»
© Getty Images
MotoGp
0

MotoGp Honda, Marquez: «Abbiamo un motore molto più potente»

Secondo il pilota spagnolo senza questo surplus di potenza sarebbe stato impossibile conquistare il secondo posto in Qatar

ROMA - Nello sprint finale con cui è riuscito ad arrivare secondo in Qatar, a un soffio da Andrea Dovizioso, è stata decisiva la maggiore potenza del nuovo motore Honda. È quanto sostiene Marc Marquez in merito alla prima gara stagionale. Analizzando i dati della gara, si nota come Marquez abbia toccato la velocità massima, a 352 km/h, mentre nel 2018 riuscì a raggiungere "solo" i 347.2 km/h. «Non so se ce l'avrei fatta ad arrivare secondo senza questo motore. L'anno scorso avevo un ritmo e delle sensazioni migliori a causa della diversa scelta di gomme - dice Marquez -  l'ultima volta che ho usato la stessa mescola di domenica sull'anteriore ho chiuso quinto». 

QUATTRO DECIMI Secondo Marquez, al di là della questione gomme, ci sono stati dei miglioramenti: «È stata una replica della scorsa stagione - prosegue migliora - Dovi riusciva a frenare più tardi mentre io con le medie non ero in grado di staccare come mi piace. Ho provato quindi a vedere di uscire più veloce grazie al nuovo motore e siamo finiti quattro decimi più vicini alla Ducati rispetto al 2018, su un circuito dove di solito fatichiamo sempre».

Tutto sulla MotoGp 

Vedi tutte le news di MotoGp

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti