Corriere dello Sport

L'edizione digitale è su tablet e smartphone. Provala gratis

Due ruote

Vedi Tutte
Due ruote

SBK, Biaggi a Misano: non sono "rumors"

L'abbiamo anticipato in esclusiva. Il diretto interessato ha smentito, ma la richiesta di wild-card alla Dorna è stata fatta.

 Federico Porrozzi

martedì 19 maggio 2015 11:05

ROMA - Non sono solo "rumors", come scritto dallo stesso Max Biaggi sul suo profilo Twitter per smentire la nostra anticipazione di due giorni fa. La richiesta di partecipazione al round Superbike di Misano come wild-card è stata inviata il 14 maggio dall'Aprilia e dallo stesso Biaggi.La Casa italiana, ad oggi, non ha smentito la notizia e questo è un segnale chiaro sullo stato delle cose. Nel nostro articolo, è giusto evidenziarlo, non abbiamo dato per scontata la sua partecipazione alla gara del 21 giugno. Il condizionale è d'obbligo in questi casi perché da qui al venerdì di Misano potrebbero succedere molte cose: una rinuncia da parte del pilota o del team, un rifiuto da parte della Dorna (improbabile, visto il "peso" del nome) o il mancato raggiungimento di un accordo economico tra le parti interessate.


Ciò che abbiamo dato per certo è stato l'invio della richiesta di wild-card. C'è chi sostiene che scenderà in pista per un commento "live" per Mediaset con microfono fissato all'interno del casco (una sorta di prova generale l'aveva già fatta a Vallelunga in occasione dei test privati Aprilia) ma per questo tipo di iniziativa non serve richiedere la wild-card: basta girare il giovedì pre-gara, come fa il suo ex-rivale Loris Capirossi in occasione delle gare della MotoGp. Se non si è iscritti all'intero campionato, la wild-card serve a partecipare ad una delle gare in calendario come "ospite" dell'organizzatore. Max e Aprilia, quindi, non l'hanno chiesta solo per motivi televisivi.  

 

Per Approfondire

Commenti