Corriere dello Sport

L'edizione digitale è su tablet e smartphone. Provala gratis

Novità

Vedi Tutte
Novità

Kawasaki e la nuova passione scooter

La Casa di Akashi è pronta a lanciare lo J300. “J” sta per Jyounetsu, che in giapponese significa proprio “passione” ed è quella che ci hanno messo i progettisti capitanati da Mr Fukumoto per realizzare il primo scooter targato Kawasaki.

 

mercoledì 5 novembre 2014 15:32

Forse è stato per filosofia. O forse per il poco interesse. Resta il fatto che fino ad oggi, Kawasaki è stata l’unica delle “quattro sorelle” giapponesi a non aver avuto uno scooter nel suo listino. Ora ha colmato una grossa lacuna: ha ascoltato le richieste, arrivate soprattutto dagli utenti del mercato europeo, ed ora è pronta a lanciare lo J300. La base del primo scooter “verde”, è bene saperlo, arriva dal partner strategico Kymco, che ha fornito l’interno pacchetto motore e ciclistica. Il propulsore è monocilindrico e, tra le versioni pronte a debuttare sul mercato, dovrebbe essere disponibile anche quella con ABS. Lo sviluppo del mezzo, la progettazione grafica e ingegneristica è invece made in Akashi, con il supporto di consulenti europei esperti del settore. Il richiamo alla gamma moto, analizzando il frontale e il faro anteriore, è piuttosto evidente. Gli indicatori di direzione sono integrati nella carenatura, il parabrezza dovrebbe essere regolabile, mentre la vernice scelta è l’ormai classica bicolore verde/nera. J300 sarà presentato alla stampa e al pubblico in occasione del Salone di Milano e sarà disponibile nei concessionari ufficiali dalla fine del 2013.

Per Approfondire