Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Gare

Vedi Tutte
Gare

Rally di Roma, una V edizione più spettacolare che mai

Rally di Roma, una V edizione più spettacolare che mai

Dal 15 al 17 settembre torna l'appuntamento con il rally della Capitale, valido per il Campionato Italiano e per il Campionato Europeo. Quasi 1000 i km di percorso con ben 36 comuni coinvolti

Sullo stesso argomento

 

lunedì 21 agosto 2017 11:47

ROMA - Un percorso imponente quello del 5° Rally di Roma Capitale, in programma dal 15 al 17 settembre 2017,  gara valida come tappa del Campionato Europeo Rally FIA, del Campionato Italiano Rally e del Coppa Italia – Campionato Regionale. Ben 36 i Comuni coinvolti e quasi 1000 chilometri di percorso con 12 prove speciali; l’evento, organizzato da Motorsport Italia e coordinato del pilota romano Max Rendina, vedrà protagonista un vasto territorio del Lazio con le prove cronometrate che si terranno a Roma ed in molte località a sud della capitale fino ad arrivare alla cittadina di Pico. Di seguito il programma in dettaglio.

Rally di Roma, una V edizione più spettacolare che mai

“ACI ROMA ARENA”  KM: 2.400Side by Side - “ Uno contro Uno “
VENERDI'  15  settembre  2017 - PS: N° 1  ore 18,30

Si parte con la prova speciale “spettacolo” che si svolge ai piedi del “Colosseo Quadrato”, il Palazzo della Civiltà dell’ Eur, trasformato in una vera e propria arena a ingresso gratuito. Novità di questa edizione saranno le sfide ad inseguimento Side by Side  “Uno contro Uno “ che vedranno protagonisti non solo i piloti del Campionato Italiano Rally  ma anche quelli del Campionato Europeo Rally. Una prova di 2.400 mt. caratterizzata da tornanti, curve e rettilinei e resa ancora ancora più spettacolare dalle coreografie  e dall'illuminazione che verranno realizzate dall’organizzazione. Il primo start della prova spettacolo verrà dato alle ore 18,30 di venerdì 15 settembre e le vetture  prenderanno il via dal numero più alto a quello più basso.

COLLE SAN MAGNO  “ TURRIZIANI PETROLI “   KM: 13.650 PS: N° 2 - 5
Sabato 16 settembre 2017 1° Passaggio  Ore:  9,57 – 2° Passaggio Ore 18,03

Una prova ad effetto con una parte molto veloce ed un’ altra guidata con lo start che si trova proprio nel centro del paese di Roccasecca. Una partenza spettacolare costituita da una serie di tornanti che dal centro del paese  prosegue poi  lungo tutta la vallata che si inerpica verso il paese di Colle San Magno. I primi 7 Km sono caratterizzati da una strada  veloce spezzata da spettacolari tornanti in salita che portano fino all'abitato di Colle San Magno. Da segnalare per il pubblico, subito dopo lo start, due inversioni ravvicinate nel centro del paese di Roccasecca dove si possono ammirare i passaggi dei piloti in gara. Dall'abitato di Colle San Magno la prova diventa piu' stretta e gli  ultimi tre chilometri  rappresentano un puro divertimento per i piloti con un tratto in discesa molto impegnativo e caratterizzato da una serie di impegnativi tornanti. 
 

GRECI  PICO “ PICUS “   KM: 26.440 PS: N° 3 – 6    Sabato 16 settembre 2017
1° Passaggio  Ore: 10.51 – 2° Passaggio Ore 18.57

Una prova speciale che ha contribuito a scrivere la storia dei rally laziali, con lo storico passaggio nella "piazza di Pico": quest'anno ci sarà un gradito ritorno al passato, con lo start  al confine di Pontecorvo dove dopo 7 km ci sarà un'inversione a destra molto stretta e impegnativa fino ad arrivare sul famoso salto "doppio dosso"  caratterizzato da due salti in pochi metri dove non è possibile commettere errori. In questo tratto la prova speciale è caratterizzata da una strada stretta e tortuosa con sali- scendi dossi e curve strette  in appoggio, dove il navigatore e la sua cadenza nelle note saranno fondamentali ed essenziali per il pilota. Nell’ultimo tratto la strada diventa più stretta con la presenza di una spettacolare immissione sulla provinciale che porta i piloti ad affrontare gli ultimi 6 km di strada molto veloce e guidata fino ad arrivare alle porte dell'abitato di Pastena dov’è posizionato il traguardo.


PICO   “ECOPETROL”   KM: 14.340 PS: N° 4   Sabato 16 settembre 2017
1° ed unico Passaggio  Ore: 13.54

Questa è una insolita  variante, stessa prova GRECI  PICO  “PICUS”  solo che  lo start della prova N° 4 ( unico Passaggio ed unico Start) è praticamente 200 metri prima del Tornantone del Paese  proprio di fianco all'ufficio Postale di Pico,

Cave – Rocca Santo Stefano –Subiaco “BIG CAPUT MUNDI”  KM: 32,700 PS: N° 7 - 10
Domenica  17 settembre 2017 1° Passaggio Ore: 8,13 – 2° Passaggio Ore 12,11

Una delle prove speciali più lunghe di tutto il Campionato Italiano Rally  e che nell’ultimo giorno di gara farà la differenza in classifica tra i piloti in gara. Completamente ridisegnata, la  prova speciale della domenica comprende ben tre tratti di strada nuovi tra loro  e dove i campioni si esalteranno in percorsi che rappresentano un vero e proprio pezzo di storia di questo sport  a livello nazionale e laziale. Si parte alle falde di Cave, in provincia di Roma, con 18 tornanti in salita per arrivare sulle pendici di Rocca di Cave. Dopo circa cinque chilometri, proseguendo in direzione Capranica Prenestina, il tratto di strada è un alternarsi di rettilinei impegnativi e curve in appoggio che ne fanno l’ anticamera al passaggio nella piazza del Comune di Capranica Prenestina., anticipazione degli ultimi cinque chilometri completamente in discesa.La prova prosegue poi attraversando i due Comuni storici di San Vito Romano e Bellegra e Rocca Santo Stefano per poi proseguire in direzione di Subiaco, dove i piloti affrpnteranno un impegnativo salto "alla cieca". Di particolare effetto, a fine prova, un tratto di trasferimento della gara passerà per un controllo a timbro all'interno della vecchia Cartiera di Subiaco nel Borgo Antico.

MONASTERO – JENNE   “ San Speco “  KM: 8,630 PS: N° 8 - 11
Domenica  17 settembre 2017 1°  Passaggio Ore: 9,08 – Secondo passaggio ore 13,06

Una prova speciale di otto chilometri di strada costeggiata da strapiombi e rocce sospese: si parte dopo il primo tunnel del “Monastero” per proseguire su un tratto di strada soprannominato “il piccolo tour de Corse” utilizzato  dai  vecchi rally di Roma e dei Castelli Romani e che richiama i tipici percorsi del famoso appuntamento rallystico francese.
Nel Rally di Roma Capitale il percorso si prolunga fino all'inizio del paese di Jenne posto a 1400 m s.l.m. in un tratto di strada molto impegnativo e che termina proprio in prossimità del centro storico  del piccolo comune appartenente alla Comunità montana Valle dell'Aniene.
 

ALTIPIANI – GUARCINO  “Gruppo L’Automonile”  KM: 11,750 PS: N° 9  - 12
Domenica 17  settembre 2017 1° Passaggio Ore: 9,48 – 2° Passaggio Ore 13,46

Una prova di grande effetto che in questa edizione è caratterizzata dall’inversione del percorso, dagli Altipiani di Arcinazzo a Guarcino. Ad un primo impatto questo percorso appare un normale tratto di strada di Provincia, invece, dopo il primo assaggio ci si rende subito conto che si tratta di una prova speciale dove non è possibile sbagliare.

SHAKEDOWN  –  QUALIFYING STAGE Campionato Europeo – Italiano - Nazionale
Località  TORRE CAJETANI  KM: 3,480  Giovedì 14  settembre 2017  Dalle ore 13.30 alle ore 20.30

Torre Cajetani è uno dei più piccoli Comuni del Frusinate, poco più di 1400 abitanti, arroccato su una delle pendici più belle del territorio della Ciociaria. Torre Cajetani ospiterà le Qualifying Stage destinate al Campionato Europeo Rally  e  lo  Shakedown riservato invece al Campionato Italiano e Nazionale. Si parte il giovedì alle 13:30 su percorso iniziale con una salita in forte pendenza ed un tratto di strada molto guidato e veloce. 

Articoli correlati

Commenti