Green

Vedi Tutte
Green

Porsche Mission E, la supercar elettrica da 600 cv si farà

Porsche Mission E, la supercar elettrica da 600 cv si farà

Confermato il progetto, investimenti per 1 miliardo di euro: l'auto avrà 600 cavalli e un'autonomia di 500 km. Il debutto sul mercato pervisto entro il 2020. 

Sullo stesso argomento

 Francesco Colla

lunedì 7 dicembre 2015 08:39

"Mission E è l'inizio di un nuovo capitolo nella storia delle auto sportive". Così Oliver Blume, Chairman of the Executive Board di Porsche AG, ha commentato il nuovo progetto del marchio, la prima supercar 100% elettrica targata Porsche già presentata lo scorso settembre in forma di prototipo al Salone di Francoforte e il cui debutto sul mercato è previsto entro il 2020. Un obiettivo ambizioso, che porterà il marchio del Gruppo Volkswagen a investire circa 1 miliardo di euro creando 1000 nuovi posti di lavoro

La concept vista allo IAA è una quattro porte da quattro posti equipaggiata con un sistema propulsivo in grado di erogare 440 kw, pari a 600 cavalli e pronta a scattare da 0 a 100 in 3,5 secondi, con un'autonomia massima di 500 chilometri. Numeri che al momento può vantare solo la versione top di gamma di Tesla Model S, per intenderci. Porsche promette grandi cose anche al riguardo dei tempi di ricarica, che insieme all'autonomia rappresenta ad oggi il prinicipale punto debole delle vetture elettriche: le nuove batterie al lithio della Mission E potranno essere ricaricate fino all'80% in soli 15 minuti, anche in modalità wireless (punto su cui anche Tesla sta lavorando, guarda il video). 

"Stiamo risolutamente prendendo sul serio la sfida elettrica- prosegue Blume - Anche per quanto riguarda le sportive 100% green Porsche rimane fedele alla propria filosofia offrendo ai suoi clienti il modello più sportivo e tecnologiamente avanzato del segmento". Un passo da gigante per l'azienda, che comporterà l'ampliamento delle attuali linee di montaggio per le carrozzerie, del reparto motori per consentire la produzione delle unità elettriche e la costruzione di un nuovo reparto di verniciatura e una nuova linea di assemblaggio finale.

 

 

Articoli correlati

Commenti