Green

Vedi Tutte
Green

Tesla raddoppierà la propria rete di ricarica in pochi mesi

Tesla raddoppierà la propria rete di ricarica in pochi mesi

Attualmente la rete di Supercharger conta 5.400 stazioni a cui vanno aggiunte 9.000 Destination Charging

Sullo stesso argomento

 Alessandro Vai

mercoledì 26 aprile 2017 13:02

ROMA - La corsa di Tesla non si arresta. Dopo essersi piazzata al primo posto nella classifica dei carmaker con maggiore capitalizzazione, superando Ford e General Motors, l’azienda guidata da Elon Musk rilancia sull’elettrico e in particolare sulla rete di Supercharger che nel 2017 verrà raddoppiata, espandendo le stazioni esistenti e installandone di nuove. «La ricarica è sempre più prioritaria per noi, la nostra missione è renderla conveniente, abbondante e affidabile per tutti i conducenti». Ovviamente la maniera migliore per caricare rimane la sosta notturna, ma Tesla vuole venire incontro anche alle necessità di chi viaggia spesso.

SUPERCHARGER - Attualmente la rete di Supercharger conta 5.400 stazioni a cui vanno aggiunte 9.000 Destination Charging, ovvero colonnine che si trovano in luoghi privati e che sono frutto di accordi commerciali, tipicamente quelle negli alberghi e nei ristoranti. Entro la fine dell’anno i primi diventeranno più di 10.000 (più di 1.000 saranno aggiunti solo in California), mentre i secondi supereranno le 15.000 unità. A livello logistico, i Supercharger che si trovano nelle arterie più trafficate verranno allargati, tanto da consentire la ricarica di diverse dozzine di Tesla contemporaneamente, mentre aumenteranno quelli nelle aree urbane.

ESPANSIONE - Questa espansione va letta con un duplice significato. Il primo, più ovvio, è quello di supportare l’arrivo della Model 3, la prima auto popolare del marchio che dovrebbe essere venduta in numeri di mass market. Il secondo è quello che rimanda alla capitalizzazione di cui sopra, perché il vero plus della Tesla e il suo valore potenziale su cui puntano gli azionisti, non sta tanto nelle auto, ma nella proprietà della più grande rete di ricarica privata di tutto il mondo

Articoli correlati

Commenti