Green

Vedi Tutte
Green

Toyota vende le sue quote della Tesla

Toyota vende le sue quote della Tesla

Il processo è stato avviato nel 2016 ma è stato ufficializzato solo ieri e il titolo Tesla ne ha risentito perdendo l'1,5% in borsa

Sullo stesso argomento

 Alessandro Vai

martedì 6 giugno 2017 13:06

ROMA - Le strade di Tesla e Toyota si separano definitivamente dopo anni di collaborazione. Il colosso giapponese ha infatti venduto tutte le azioni della società di Elon Musk che erano in suo possesso. Il processo è stato avviato nel 2016 ma è stato ufficializzato solo ieri e il titolo Tesla ne ha risentito perdendo l’1,5% in borsa. L’alleanza tra le due aziende era iniziata nel 2010, quando Toyota aveva investito 50 milioni di dollari nella Tesla, per assicurarsi la fornitura di alcuni componenti per il pacco batteria della RAV4 ibrida.

BATTERIE - Il primo distacco fra le due società era maturato nel 2014, con Toyota che aveva ceduto parte della sua quota dopo aver annunciato che Tesla non sarebbe più stata un fornitore per la RAV4. Invece, la decisione di porre fine alla partnership è arrivata mentre Toyota sta concentrando i propri sforzi nel costruire da sola la prossima generazione di auto elettrificate, mentre Tesla si appresta a lanciare la Model 3 con cui vuole conquistare il grande pubblico.

FUTURO - Tesla, peraltro, ha superato General Motors e Ford per capitalizzazione di mercato, nonostante i suoi numeri siano molto più piccoli di quelli delle ex big-three. Ma questa è l’epoca in cui gli investitori sembrano molto più propensi a dare fiducia a chi viene dalla Silicon Valley piuttosto che a chi arriva da Detroit. O se preferite, a chi si occupa di chip e batteria, piuttosto che a chi si occupa di ferro, grasso e bulloni.

Articoli correlati

Commenti