Mercato

Vedi Tutte
Mercato

Marchionne: «Zero interesse a cercare Volkswagen»

Marchionne: «Zero interesse a cercare Volkswagen»
©  Ansa

L'Ad FCA: «Ma sarebbe naturale che loro si rivolgessero a noi per consolidare la leadership in Europa. Non inseguo Mueller, se vuole sa dove vivo»

Sullo stesso argomento

 Pasquale Di Santillo

giovedì 16 marzo 2017 10:28

ROMA - Il balletto infinito si arricchisce di un’altra puntata. La danza da Ginevra e Wolfsburg, si sposta a Ypsilanti un sobborgo di Detroit dove tutti gli amministratori delegati delle Grandi Case automobilistiche americane hanno incontrato Donald Trump, intenzionato ad anticipare la sostanziale modifica delle regole sulle emissioni che tutti, FCA in testa aspettano come manna dal cielo.

E mentre il titolo Fiat Chrysler continua a volare in Borsa anche per effetto dell’indiscrezione riportata sabato da El Mundo sull’incontro Altavilla (Responsabile FCA per Enea) e Carlos Ghosn (n.1 Renault) a Ginevra, ecco che Marchionne aggiunge un’altra puntata al duetto con Volkswagen. Riassunto delle precedenti: sempre a Ginevra, Il CEO FCA aveva lanciato un messaggio abbastanza chiaro dicendo di “aspettarsi presto una chiamata da Volkswagen” dopo l’intesa PSA-Opel.

La risposta immediata di Matthias Muller n.1 VW era stata gelida: “abbiamo altre cose cui pensare”. Salvo poi correggere il tiro con un più conciliante: “in questo momento non c’è nessun contatto tra FCA e VW ma non escludo una conversazione con Marchionne e sarebbe molto utile se lui condividesse con me le sue considerazioni invece di farlo solo con voi…".

Ed ecco l’ultima replica: "Personalmente ho interesse zero a perseguire una fusione con VW e chiamare Matthias - spiega Marchionne -. A Ginevra avevo semplicemente detto che se fossi il n° 1 delle automobili in Europa e qualcuno si fondesse con un'altra casa automobilistica diventando il secondo, avvicinandosi alla mia. La prima lezione che metterei in atto sarebbe quello di allontanare i secondi, riprendendo la distanza di prima. Noi siamo l'unico partner, la combinazione, il luogo naturale per qualcuno che insegue un consolidamento o cerca delle economie di scala. Se si stesse giocando a scacchi, è quello che ci sarebbe da fare. Se Matthias Mueller vuole venire, lui sa dove vivo, non lo voglio né ho intenzione di dargli la caccia".

Articoli correlati

Commenti