Mercato

Vedi Tutte
Mercato

Sticchi Damiani «La priorità è eliminare il superbollo»

Sticchi Damiani «La priorità è eliminare il superbollo»

Il Presidente dell'ACI parla delle misure necessarie per il comparto auto riferendosi alla stesura della prossima Legge di Stabilità

Sullo stesso argomento

 redazione

venerdì 6 ottobre 2017 15:09

«Il superbollo va eliminato, inoltre bisogna riordinare il bollo per le auto ultra ventennali veramente storiche e mettere in atto una regolamentazione ad hoc per la circolazione delle auto sportive». Questi sono i concetti espressi da Angelo Sticchi Damiani, Presidente dell’Automobile Club d'Italia in merito alle misure necessarie per il comparto auto riferendosi alla stesura della prossima Legge di Stabilità, a margine della conferenza stampa di presentazione della 34/a edizione del "Salone Auto e Moto d'Epoca 2017" di Padova, presso la sede Aci di Roma.

«Bisogna eliminare il superbollo perché - spiega Sticchi Damiani - non bisogna penalizzare un comparto su cui l'Italia ha delle eccellenze come Ferrari, Maserati e Lamborghini. Infatti, questa misura non ha portato i risultati attesi dal Governo, ma anzi ha avuto un gettito inferiore alle attese». «Inoltre bisogna riordinare il bollo auto per le vetture ultra ventennali veramente storiche – ha specificato Damiani - che ogni anno aumentano di circa mille unità: vanno tutelate solo queste, esentandole dal pagamento del bollo auto anche perché tutte le altre circolanti ogni giorno sono inquinanti, poco sicure e dannose per l'ambiente».

«Inoltre - ha sottolineato Damiani - bisogna risolvere la questione delle auto sportive: a Roma per esempio in occasione del Rally di Roma Capitale un'auto è stata multata perché non omologata per la circolazione anche se più sicura. La polizia municipale ha fatto il suo dovere ma è necessaria una regolamentazione ad hoc per queste auto in occasione di eventi sportivi che permettano lo spostamento su strada per raggiungere le tappe di gara».

Articoli correlati

Commenti