MondoMotori

Vedi Tutte
MondoMotori

USA: BMW sfida Tesla con uno spot, perché attendere la Model 3?

USA: BMW sfida Tesla con uno spot, perché attendere la Model 3?

Perché aspettare due anni per guidare una Tesla Model 3, quando si può avere subito una BMW 330e?

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 10 agosto 2016 17:08

Perché aspettare due anni per guidare una Tesla Model 3, quando si può avere subito una BMW 330e? E' questo il dubbio che BMW North America vuole far circolare nelle teste degli automobilisti americani e il modo per farlo sono due brevi pubblicità. Appena 30 secondi l'una, ma intrise di un messaggio che più chiaro non si può. E anche se la Tesla non viene citata direttamente, il riferimento all'azienda di Palo Alto è assai palese. Addirittura, in uno dei due spot sono riprese delle stazioni di ricarica che hanno tutta l'aria di essere supercharger, sebbene siano privi della classica scritta. L'ambientazione e lo svolgimento sono molto diversi e l'intento è probabilmente quello di rivolgersi a due potenziali classi di clienti, ma la protagonista dello spot è sempre la stessa.

Si tratta della BMW 330e, della quale abbiamo appena pubblicato la nostra prova su strada, e che è stata omologata dall'EPA - Enviromental Protection Agency, l'ente americano che si occupa dei consumi delle auto - con un consumo medio di 72 mpge (circa 30 km/litro), cioè miglia per gallone elettriche. In soldoni vuol dire quanto può percorrere l'auto usando sia la benzina che la carica della sua batteria, visto che si tratta di una ibrida plug-in. Certo, non si tratta di una elettrica pura come sarà la Model 3 e sicuramente non avrà la stessa convenienza economica, ma intanto la 330e è disponibile nei dealer americani e la Tesla no. Quanto al prezzo di listino che parte da 44.000 dollari, considerando la natura premium del marchio BMW, si tratta di una cifra più che accettabile.

Ma veniamo agli spot. Nel primo si vede un uomo che siede affranto sulle scale della veranda di casa propria, pensando al tempo che scorre e all'attesa dell'arrivo della sua Tesla, quando l'occhio cade inesorabilmente sulla fiammante 330e dei suoi vicini di casa. Nel secondo, invece, si vede una giovane donna che percorre l'ultimo piano di un parcheggio in cima a un palazzo, presumibilmente uscendo dal luogo di lavoro in tarda serata. Il suo sguardo si posa dapprima sulle colonnine (vuote) in stile Tesla, per poi spostarsi repentinamente in un'altra zona del piazzale dove si trova la sua argentea BMW 330e attaccata al filo della ricarica. A questo punto la donna sale e parte con una "sgasata" facendo rombare il motore. Altro che elettrico, semprerebbe insinuare...

Articoli correlati

Commenti