Motori

Vedi Tutte
Motori

Volkswagen Golf R: anima racing

300 cavalli di pura potenza e una velocità (limitata) di 250 kmh. La quarta generazione della Golf "racing" promette grandi emozioni  e consumi diminuiti. 

 

mercoledì 22 gennaio 2014 18:26

Presentata in anteprima all'ultimo Salone di Francoforte, la nuova Golf R, è ora pronta a debuttare sul mercato, imponendosi a suon di cavalli sulla concorrenza. Rispetto alla versione precedente (siamo alla quarta generazione del modello spinto), la nuova R guadagna altri 30 cavalli, raggiungendo l'impressionante cifra tonda di 300 cv, erogati da motore TSI turbo benzina a iniezione diretta di nuova costruzione, in grado di sviluppare un accelerazione da vera supersportiva, da 0 a 100 in soli 5.1 secondi (4.9 nella versione con cambio doppia frizione) e di raggiungere agevolmente i 250 chilometri orari di velocità di punta (limitata elettronicamente).

Trazione integrale 4motion, come da tradizione, telaio sportivo di nuova concezione ribassato di 20 mm, nuovo sterzo progressivo ed ESC Sport, per la prima volta completamente disattivabile per la guida su circuito. Tra i principali equipaggiamenti disponibili a richiesta, spiccano la versione perfezionata della regolazione adattiva dell’assetto DCC e la selezione del profilo di guida con nuova modalità Race, per godere appiano di tutte le potenzialità della nuova R.


Nonostante le prestazioni esasperate, i consumi sono diminuti sensibilmente, passando da 8,5 l/100 km della R precedente a soli 7,1 l/100 km e anche le emissioni di CO2 risultano ora inferiori essendo passate da 199 a 165 g/km. La Golf R, dotata di serie dei sistemi start/stop e di recupero dell’energia, risulta ancora più parca nella versione con cambio a doppia frizione DSG a 6 rapporti e in questo caso il consumo medio risulta di 6,9 l/100 km ed entrambe le versioni rientrano nella categoria Euro 6.

Interessanti le dotazioni: oltre a paraurti, listelli sottoporta e cerchi in lega leggera da 18 pollici (con pneumatici 225/40) il modello è arricchito da dettagli come i fari bixeno di serie con nuove luci diurne a LED (a forma di doppia U), i gruppi ottici posteriori a (sempre a Led) di colore rosso scuro o l’impianto di scarico con due terminali a doppia uscita cromata. Nell’abitacolo non potevano mancare sedili sportivi con rivestimenti in un sapiente accostamento di tessuto e Alcantara, volante sportivo a tre razze rivestito in pelle, illuminazione ambiente, climatizzatore automatico e sistema radio-CD con touchscreen. 
 
 

Per Approfondire