News motori

Vedi Tutte
News motori

Citroën C3, ritorno alle origini

Citroën C3, ritorno alle origini

La terza generazione della piccola francese rimette lo stile al centro del progetto.

Sullo stesso argomento

di Alessandro Vai

giovedì 30 giugno 2016 12:41

ROMA - Nel 2001, quando era nata la prima generazione della Citroen C3, l’originalità delle sue linee le aveva portato un successo commerciale chiaro e immediato. Una caratteristica che con la seconda generazione del 2009 si era un po’ persa e che con questa terza generazione appena presentata, è ritornata prepotentemente, accompagnata anche da un’ampia gamma di possibilità di personalizzazione e con un forte orientamento ai giovani. Condivisione e tecnologia sono infatti al primo posto, come dimostra la ConnectedCam, una telecamera HD posizionata nell’abitacolo per rendere i propri viaggi social, ma anche per fonire “prove” in caso di incidenti.

Lo stile della nuova Citroen C3 è inconfondibile e trae ispirazione tanto dalla C4 Cactus che dalla C4 Picasso, con qualche “eco” di DS 3. Dalla Cactus, poi, è stata ripresa l’intelligente soluzione degli Airbump, sebbene in questo caso la loro superficie sia minore. Questi ultimi, poi, fanno parte degli elementi che possono essere personalizzati, insieme agli specchietti retrovisori, alla cornice delle porte posteriori e al tetto. Anche all’interno si riconoscono le influenze della C4 Cactus, ma l’essenzialità estrema è stata lasciata da parte. Così, al centro della plancia campeggia il monitor da 7 pollici del sistema di infotainment.

I motori della nuova Citroen C3 sono sostanzialmente due, un PureTech a benzina 3 cilindri e un BlueHDI diesel 4 cilindri, ma declinati in cinque livelli di potenza totale. Il 1.6 a gasolio ha 75 oppure 100 CV, mentre il 1.2 a benzina può avere 68, 82 o 110 CV, in quest’ultimo caso con l’ausilio di un turbocompressore. Il cambio automatico – convertitore di coppia – EAT6 sarà disponibile appena dopo il lancio. Novità anche nell’assistenza alla guida, con la telecamera per l’angolo cieco, il sistema di mantenimento della corsia e il rilevatore di stanchezza del conducente. Infine, le misure: la nuova Citroen C3 si mantiene, seppure di un solo centimetro, entro i 4 metri

Articoli correlati

Commenti