News motori

Vedi Tutte
News motori

Alfa Romeo Stelvio, prima immagine del SUV a Cassino

Alfa Romeo Stelvio, prima immagine del SUV a Cassino

In un video ufficiale sul lavoro all'interno dello stabilimento dove già nasce la Giulia, per un paio di secondi (minuto 1:18) la telecamera riprende la nuova Stelvio

Sullo stesso argomento

di Alessandro Vai

martedì 13 settembre 2016 14:09

ROMA - “A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca” diceva un chiacchierato politico italiano e forse lo avrebbe detto anche guardando questo video di FCA. È difficile, infatti, pensare all’errore o alla svista quando su uno dei canali ufficiali youtube del gruppo italo-americano compare, anche solo per due secondi, la nuova Alfa Romeo Stelvio. La prima SUV della storia marchiata Alfa Romeo debutterà il 15 di novembre al prossimo Salone di Los Angeles, ma intanto i primi esemplari vengono assemblati dello stabilimento di Cassino, accanto alla Giulia. Lo si capisce proprio dal video, che parla dei processi con cui le auto del Biscione del nuovo corso vengono costruite e l’attenzione con cui vengono controllate, per garantire la massima qualità.

A un certo punto, tra una Giulia e un’altra, compare per un paio di secondi una Stelvio bianca che, seppure ricoperta parzialmente dai teli di plastica che si usano per proteggere la carrozzeria dagli interventi di meccanica, si svela praticamente in tutte le sue forme. Lasciamo a voi i commenti sullo stile ma vi ricordiamo tutte le altre sue caratteristiche. Sviluppata sulla piattaforma “Giorgio” – la stessa della Giulia – avrà trazione posteriore o integrale, cambi manuali a 6 rapporti o automatici a 8 e una gamma di motori che conterà sicuramente i 2.2 turbodiesel da 150, 180 e 210 CV per l’Europa e il 2.0 Turbo benzina da 200 o 280 CV sia per il Vecchio Continente che per gli Stati Uniti. Quanto alla tanto attesa versione Quadrifoglio con il 2.9 V6 BiTurbo da 510 CV, il suo arrivo è ancora da confermare. I prezzi, infine, partiranno da circa 40.000 euro.

 

Articoli correlati

Commenti