News motori

Vedi Tutte
News motori

Airbag difettosi, FCA richiama 2 milioni di auto

Airbag difettosi, FCA richiama 2 milioni di auto

Gli airbag potrebbero non attivarsi in caso di incidente, mentre le cinture potrebbero non tendersi a sufficienza a causa della non attivazione dei pretensionatori

Sullo stesso argomento

di Alessandro Vai

venerdì 16 settembre 2016 17:37

ROMA - FCA richiamerà quasi due milioni di auto in tutto il mondo, di cui circa 300.000 si trovano fuori dalle Americhe. I problemi da risolvere sono relativi agli airbag e alle cinture di sicurezza: i primi potrebbero non attivarsi in caso di incidente, mentre le seconde potrebbero non tendersi a sufficienza a causa della non attivazione dei pretensionatori. In entrambi i casi il problema sarebbe collegato a un modulo di controllo elettronico, che non reagirebbe correttamente agli input dei sensori di decelerazione. Il richiamo è volontario, nel senso che è stato deciso autonomamente da FCA senza attendere l’ordine della NHTSA, ovvero l’ente federale americano che si occupa della sicurezza stradale.

Secondo FCA questi difetti potrebbero essere collegati alla morte di tre persone coinvolte in incidenti e al ferimento di altre cinque. Di questi incidenti non sono stati divulgati dettagli e anche dalla NHTSA le bocche sono cucite, ma FCA ha dichiarato che i componenti in questione non vengono più utilizzati su nessun modello. A questo proposito, le auto interessate sono le Chrysler Sebring e 200, le Dodge Avenger e Caliber, le Jeep Compass e Patriot, tutte prodotte tra il 2010 e il 2014. Di conseguenza, anche le Lancia Flavia importate in Europa nel 2012 e nel 2013 sono coinvolte. FCA ha anche specificato che questo richiamo non è collegato in alcun modo a quello degli airbag Takata – che potrebbero esplodere - che sta coinvolgendo circa 70 milioni di veicoli costruiti e venduti da 17 marchi. 

Articoli correlati

Commenti