News motori

Vedi Tutte
News motori

Dopo FCA anche Honda "bussa" a Waymo per la guida autonoma

Dopo FCA anche Honda "bussa" a Waymo per la guida autonoma

Sono iniziate le discussioni formali tra le due aziende per integrare la tecnologia a guida autonoma nei veicoli prodotti da Honda

Sullo stesso argomento

 Alessandro Vai

venerdì 23 dicembre 2016 16:56

ROMA - Dopo FCA il secondo “cliente” di Waymo, la divisione creata da Google per sviluppare e vendere la guida autonoma, potrebbe essere Honda. Lo ha annunciato la stessa Casa nipponica per mezzo della sua controllata Honda R&D. Nella breve nota ufficiale si legge che sono iniziate le discussioni formali tra le due aziende per integrare la tecnologia a guida autonoma nei veicoli prodotti da Honda. La collaborazione tecnica che si verrebbe a creare permetterebbe a entrambe le compagnie di aumentare le proprie conoscenze in materia: inizialmente Honda fornirebbe auto modificate per accogliere velocemente le tecnologie con standard Waymo.

TECNOLOGIA - Auto che verrebbero subito inserite nella flotta basata a Mountain View, mentre altri veicoli verrebbero spediti sia in Michigan che a Tochigi, in Giappone. Nei mesi scorsi Honda aveva già annunciato di voler commercializzare i primi veicoli a guida autonoma entro il 2020 e da tempo aveva iniziato a sviluppare una propria tecnologia. Ora, con il supporto di Waymo, potrà allargare i suoi orizzonti esplorando un approccio tecnico differente. 

Articoli correlati

Commenti