News motori

Vedi Tutte
News motori

Alcantara, 300 milioni per raddoppiare la capacità produttiva

Alcantara, 300 milioni per raddoppiare la capacità produttiva

Investimento di cinque anni con la previsione di assumere oltre 200 persone

Sullo stesso argomento

 Alessandro Vai

giovedì 16 marzo 2017 18:32

NERA MONTORO (TERNI) - Per chi non conosce l'Umbria, Nera Montoro è solo un cartello sulla E45, l'indicazione per una piccola frazione del Comune di Narni, che arriva a stento a 1.000 abitanti. C'è anche una zona industriale che dalla superstrada si vede a stento. Potrebbe sembrare un agglomerato come tanti altri ma è proprio qui che sorge lo stabilimento produttivo di Alcantara, l'unico e originale che sorge qui dal 1972. Un impianto modello, rispecchiamento di un'azienda all'avanguardia, che nel 2009 è stata la prima in Italia ad avere ottenuto la certificazione di “carbon neutral” e che dal 2008 a oggi, con la crisi che mordeva, ha triplicato il fatturato e aumentato i profitti di cinque volte e mezzo.

ESPANSIONE - Il frutto di utto questo è che Alcantara ha annunciato oggi un piano di espansione per l’incremento della capacità produttiva in Italia con un piano di sviluppo che prevede un investimento di 300 milioni di euro distribuiti su cinque anni, mirati a raddoppiare la capacità produttiva complessiva. Alla fine del periodo, si prevede che il fatturato superi i € 300 milioni (a fronte di un giro d’affari di 185 milioni di euro nel 2016) e che il valore del marchio raggiunga i 300 milioni di euro, rispetto ai 100 milioni di euro stimati da Interbrand nel 2015.

CRESCITA - Anche il numero degli addetti è previsto in crescita, passando dagli attuali 598 a circa 800 persone, con assunzioni che per la quasi totalità riguarderanno il reparto produttivo. Una decisione che è nata da una domanda di Alcantara in continua crescita, commentata così da Andrea Boragno, Presidente e Amministratore Delegato «La nostra forza è quella di combinare tecnologia e artigianalità e pochi sanno che il nostro centro ricerche è tra i più grandi in Europa nel settore tessile. Crediamo nel made in Italy e non nella delocalizzazione; se decidiamo di fare un investimento lo facciamo qua

INVESTIMENTI - Un modo di fare industria esemplare, che il Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini ha sottolineato, auspicando che possa essere di esempio anche per altri investitori stranieri. Il sindaco di Narni, Francesco De Rebotti ha invece sottolineato la qualità delle maestranze locali, definite come «un capitale umano straordinario del nostro territorio». Ma Alcantara si avvale anche di tante piccole e medie aziende italiane, circa 30, che intervengono nella parte finale del processo produttivo.

AUTOMOTIVE - L'ad di Alcantara, infine, ha spiegato che oltre i tre quarti del fatturato derivano dal settore automotive, mentre Il rimanente è suddiviso tra il settore della moda, quello dell'elettronica di consumo e quello dell'arredamento. Questi ultimi, anche se incidono meno in termini economici, hanno una importanza strategica a livello di immagine e di crescita perché parlano del marchio Alcantara in modi trasversali e a soggetti diversi.

Articoli correlati

Commenti