Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Nissan Leaf E-Plus, prestazioni e autonomia extra
News motori
0

Nissan Leaf E-Plus, prestazioni e autonomia extra

La conferma della sigla E-Plus si lega al nuovo pacco batterie al quale si lavora sin dal debutto dell'attuale generazione. Realizzata da LG Chem sarebbe in grado di ricaricarsi anche da colonnine a 100 kW

Nissan Leaf con batteria potenziata è un progetto al quale si lavora ormai da tempo. L’esistenza di un pacco batteria non solo di capacità superiore rispetto alla specifica 40 kWh utilizzata dalla berlina in commercio, ma con una diversa gestione termica, è stata anticipata lo scorso gennaio. Notizia che si arricchisce di dettagli, a cominciare dalla sigla che identificherà il modello: sarà Nissan Leaf E-Plus. Più “E” vuol dire più chilometri percorribili e più potenza erogabile dal motore elettrico.

È il particolare che stuzzica di più, perché dai 147 cavalli e 320 Nm dell’unità a listino si andrà almeno ai 200 cavalli, con indiscrezioni che puntano ancor più in alto, a 218 cavalli. E-Plus offrirà prestazioni superiori, campo nel quale Nissan ha esplorato la possibilità di una Leaf NISMO con un concept presentato lo scorso anno al Salone di Tokyo.

Se da AutoGuide arriva la conferma della versione E-Plus, da Twitter nelle scorse settimane sono emersi altri particolari del pacco batterie realizzato da LG Chem, a cominciare dalla capacità di ricarica rapida, testata a 102 kW. Un incremento che, se confermato nelle specifiche di serie, rappresenterebbe un raddoppio rispetto ai 50 kW sfruttabili da Leaf 40 kWh, sufficienti per avere l’80% di carica complessiva delle batterie in 60 minuti, partendo da una carica residua del 20%.

Maggior densità energetica ottenuta dalle batterie alla quale aggiungere la gestione termica attiva, in attesa di scoprire quali strategie di raffreddamento e mantenimento del range operativo ideale avranno sviluppato in Nissan.

L’arrivo del modello potenziato – ovviamente una specifica che andrà ad arricchire la gamma e non già a sostituire la Leaf da 40 kWh – porterà un incremento dell’autonomia di marcia reale di circa 120 km, per un valore che dovrebbe superare i 360 km per singolo ciclo di carica. Quanto alle prestazioni, i 50 cavalli elettrici in più produrranno un miglioramento apprezzabile al di là dello scatto zero-cento, già adeguato con i 7”9 assicurati dalla Leaf 40 kWh e destinato ad avvicinare i 7” con relativa facilità.

Vedi tutte le news di News motori

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti