Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

La magia degli IntelliLux Opel
News motori
0

La magia degli IntelliLux Opel

Opel Astra, Auto dell’anno 2016, è stata la prima vettura del marchio tedesco a portare in dote il sistema di gruppi ottici anteriori a matrice. Una soluzione che consente di viaggiare sempre con gli abbaglianti accesi

Non importa quante e quali siano le vetture che viaggiano difronte o incontro a voi, la garanzia di poter mantenere gli abbaglianti sempre accesi è un must che pochi sanno offrire. Una specifica che diventa unica nel segmento di appartenenza di Opel Astra. Ovvero la prima auto della Casa tedesca ad essere equipaggiata con il sistema IntelliLux. Innanzitutto il gruppo ottico è formato da 8 segmenti a led; 16 in considerazione del fatto che i fari siano ovviamente due.

Quando sono tutti accesi si ha il massimo della potenza luminosa, altrimenti ogni singolo segmento è acceso o spento in funzione della particolare situazione di marcia. Se ad esempio seguite un veicolo, la porzione centrale del fascio luminoso sarà meno intensa di quella laterale. In questo modo, oltre a non infastidire chi state seguendo, avrete comunque il massimo della visibilità ai lati della vettura.

Una garanzia per la sicurezza nella guida in notturna. Tale sistema è presente anche sull’ammiraglia Insignia. In questo caso siamo dinanzi all’evoluzione dell’apparato IntelliLux, divenuto ancora più efficiente e performante. In primis perché il numero di LED raddoppia rispetto ad Astra e poi perché il sistema si completa di nuove funzionalità.

L’aumento di componenti ha migliorato ulteriormente la qualità dell’illuminazione dei gruppi ottici Opel rispetto alle situazioni di traffico più intenso. L’elevato numero di LED consente al dispositivo di essere più rapido nella definizione del cono di luce. Non solo, ma l’IntelliLux presente su Insignia impiega una nuova funzionalità, destinata a migliorare l’illuminazione durante le curve. L'intensità luminosa dei segmenti interni alla matrice aumenta in base all'angolo di sterzata. Le novità si completano con il modulo LED collocato all’interno della sezione anabbaglianti. Una soluzione che ha aumentato sino a 400 metri di distanza la portata dei gruppi ottici della Casa tedesca.

SCOPRI LA GAMMA OPEL

Vedi tutte le news di News motori

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti