News motori

Vedi Tutte
News motori

Nuova Citroen C4 Cactus, la berlina d'avanguardia

 Nei concessionari da settembre 2014 con prezzi a partire da 14.950 euro, la Cactus si propone come una crossover innovativa sia nell'estetica che nei contenuti.  

 

lunedì 14 luglio 2014 16:43

Presentata alla stampa lo scorso febbraio a Parigi, C4 Cactus rappresenta per Citroen una coraggiosa sfida al segmento delle berline compatte: è piccola ma abitabile come una C4 e confortevole come una berlina. Ma dimensioni a parte è l’estetica a rappresentare un vero movimento d’avanguardia, introducendo per prima Airbump, gli ormai famosi pannelli plastici con bolle d’aria che proteggono le fiancate da urti e graffi.

Agile e scattante, lunga poco più di quattro metri, sulle strade strette di Amsterdam, schiacciate tra rive, marciapiedi e piste ciclabili, C4 Cactus nasce per rendere facile la vita quotidiana: si guida con estrema semplicità, grazie al servosterzo ad assistenza variabile, e riparte da ferma in modo dolce ma rapido. A bassa velocità le manovre sono fluide: in un vicolo stretto siamo costretti a compiere un'inversione; il diametro di sterzata, di 10,9 metri tra i marciapiedi, rende la manovra comoda, cui contribuisce un'apposita telecamera. 
Delle motorizzazioni disponibili proviamo la più potente versione 1.2 da 110 CV, che nei lunghi percorsi extraurbani consente una guida dinamica ma sicura. A bordo, tecnologia e stile sono gli elementi che caratterizzano la vettura. Nel primo caso funzioni di assistenza alla guida e connettività col mondo esterno sono rinchiuse nel touch pad da 7”, ovvero l'ingresso di C4 Cactus nel mondo della modernità: il display digitale sostituisce del tutto il quadro strumenti, persino la climatizzazione la regoliamo col touch screen, in posizione e intensità. 

Quanto allo stile, tetto panoramico e sedile monoblocco rendono l'abitacolo accogliente. Mentre all'esterno i cerchi in lega da 16” danno un tocco di design in più. Da notare i già citati Airbump, integrati nelle fiancate e colorati in tono vivace (c'è persino la tinta Chocolate, ma di serie saranno neri): sono rivestiti in poliuretano e integrano piccole capsule d'aria in grado di attutire gli urti proteggendo la carrozzeria. Un esempio? Il carrello del supermercato o la portiera di un veicolo parcheggiato di fianco. All'interno ampi sedili anteriori, ispirati a comodi sofà, e scelta di colori, con tocchi di nero lucido e cromature satinate, rendono consapevoli dell'unicità della vettura, come la plancia, in materiale schiumato per renderla morbida, e il pratico vano portaoggetti ad apertura verticale. 

Scelte audaci che contribuiscono a un altro obiettivo dei progettisti Citroen: eliminare il superfluo per arrivare a meno 200 chili rispetto alla C4. In questo modo C4 Cactus è più leggera, consuma e inquina meno (nella versione diesel BlueHdi siamo rispettivamente a 3,1 litri per cento chilometri e 87 grammi di Co2 per chilometro). Superfluo eliminato fa rima con prezzi contenuti: 11.721,31 euro (Iva esclusa) per l'entry level 1.2 in allestimento live, fino a 17.295,08 euro per il 1.6 diesel in allestimento shine. Arriverà sul mercato italiano a settembre ma gli showroom della Casa francese sono già partiti con la raccolta ordini.

CITROEN C4 CACTUS 1.2 e-THP 110 Shine Edition
Motore 
1.2 litri
Potenza
110 cv (81 kW)
Cambio
Manuale a cinque rapporti
Velocità massima
188 km/h
Coppia
205 Nm (a 1.500 giri/min)
Accelerazione 0-100 km/h
in 9”,3
Consumo medio
4,7 l/100 km
Emissioni Co2
107 g/km
Dimensioni
Lunghezza m 4,157, larghezza m 1,946, altezza m 1,490
Prezzo 
15.819,67 euro (Iva esclusa)
Commercializzazione 
Settembre 2014 

Per Approfondire