Prove

Vedi Tutte
Prove

BMW Serie 5 Touring, il salotto silenzioso

BMW Serie 5 Touring, il salotto silenzioso

Si presenta come la familiare più lussuosa presentata fino ad oggi nella sua categoria

Sullo stesso argomento

dal nostro inviato Pasquale di Santillo

lunedì 15 maggio 2017 11:48

MONACO - Silenzio si viaggia. In macchina come se fosse un salotto, rigorosamente familiare ma allo stesso tempo sportiva. Perché se è vero che ormai il mercato è sempre più terra di SUV e macchine più o meno alte, è altrettanto vero che c’è spazio per wagon (o berline) capaci di sintetizzare in altre forme le esigenze della maggior parte dei clienti. Una macchina “pesante”, questa nuova BMW Serie 5 Touring, se per presentarla, anche se vicino... casa, si è scomodato addirittura Ian Robertson, membro del Board e reponsabile delle vendite della Casa dell’Elica. «Adesso siamo andati ancora oltre - ha spiegato - facendo della Serie 5 Touring non solo un punto di riferimento nel mercato ma anche la familiare in assoluto più lussuosa presentata fino ad oggi nella sua categoria».

SUCCESSO - E in effetti al primo impatto visivo, la nuova Serie 5 Touring appare ancora più affascinante della berlina. Atletica, filante, con proporzioni perfette fra sbalzo anteriore, sbalzo posteriore e altezza. La maniera più intelligente per garantire successo ad una macchina giunta alla quinta generazione e che dal 1991 ha già venduto più di un milione di pezzi in tutto il mondo, con l’Europa a farla da padrona. Aggiungeteci le qualità già sparse sulla gamma BMW tra la serie 7 (il telaio è lo stesso) e la Serie 5 berlina e capirete che siamo davvero di fronte ad una wagon superlativa, da comandi gestuali e vocali.

COMFORT - In questa nuova edizione, la Touring condivide tutti i pregi ingegneristici del nuovo progetto 5 a partire dalla significativa riduzione del peso, fino a 100kg in meno rispetto alla precedente, e del Cx, sceso da 0,31 a solo 0,27, un record per una wagon. Il che si traduce in un ulteriore abbattimento dei consumi e delle emissione a fronte di prestazioni ancora più brillanti. Rispetto alla precedente edizione, la nuova Serie 5 Touring è più lunga di 4 centimetri (4,94 metri) ed è leggermente più larga ed alta. Il risultato? Abitabilità e comfort unici a cui aggiungere ad un’insonorizzazione davvero notevole che giustifica un listino che parte da 53.350.

PRESTAZIONI - Abbiamo provato, la BMW 520d Touring in condizioni climatiche veramente molto avverse, con pioggia battente che inzuppava strade e autostrade della Baviera, ma questo non ci ha impedito di godere appieno delle vigorose prestazioni del raffinato 2.0 litri turbodiesel da 190 cv. La gamma tuttavia arriva fino a 340 cv. E al cambio manuale a 6 marce c’è la valida alternativa dell’automatico Steptronic a 8 rapporti. Il cuore dei sistemi elettronici è la connessione al cloud che consente alle 5 Touring di ricevere un flusso costante di informazioni e, soprattutto, di dialogare con le altre vetture. Ovviamente per il momento questo dialogo è possibile solo fra modelli BMW di ultima generazione, ma il futuro della guida autonoma imporrà il dialogo con tutte le altre e BMW si è solo portata avanti col lavoro.

Articoli correlati

Commenti