Saloni

Vedi Tutte
Saloni

Parco Valentino 2016, il Salone dell'auto sull'erba

Parco Valentino 2016, il Salone dell'auto sull'erba

Confermata la seconda edizione della kermesse torinese, che si svolgerà al Parco del Valentino dall'8 al 12 giugno: 500 mila visitatori previsti.

Sullo stesso argomento

 

giovedì 3 dicembre 2015 09:29

Mercato auto in forte ripresa, ce lo dicono i numeri, ma ancora pochi punti di riferimento per quanto riguarda i Saloni di settore nel nostro paese. Se le due ruote hanno l'Eicma, punto di riferimento mondiale da decenni, le quattro ruote hanno più appuntamenti che stanno tentando di colmare il vuoto temporaneamente lasciato dal Motor Show di Bologna. Uno di questi è il Salone dell'Auto Parco Valentino, che per il secondo anno si svolgerà sotto gli alberi dello splendido polmone verde di Torino, consentendo ai visitatori di ammirare le novità del mercato oltre a prototipi e show-car. 

Nostalgia Motor Show, restituiteci la nostra festa

Già annunciate le date: la kermesse si svolgerà  dall’8 al 12 giugno 2016, come annunciato da Andrea Levy, presidente del Comitato organizzatore, che ha dichiarato “A 7 mesi dall’inaugurazione dichiariamo apertamente che puntiamo alla presenza di 40 Case automobilistiche e di 500.000 visitatori, anche grazie all’aumento dei giorni dedicati al Salone. L’anno scorso hanno partecipato 350.000 persone, non il classico target automobilistico: parliamo di giovani, donne, coppie e famiglie. Ci sono contatti molto avanzati con le Case automobilistiche, con le quali si è intavolato un dialogo costante fin dai primi giorni successivi la chiusura della prima edizione. Sarà un Salone dell’auto di Torino più ricco: parteciperanno diversi nuovi Brand e quelli che torneranno ci regaleranno diverse anteprime e novità. L’anno scorso abbiamo avuto il piacere di ospitare i meeting Ferrari e Pagani e il primo Concorso di Eleganza di Pininfarina. Nel 2016 saranno celebrati a Parco Valentino alcuni tra i più importanti anniversari di Marchi e di modelli, confermando anche una grande presenza di concept e prototipi. Insomma, c’è davvero tanto entusiasmo”. 

La formula che ha decretato il successo del Salone dell’auto di Torino all’aperto è confermata in questa seconda edizione declinata al futuro: auto esposte su eleganti pedane lungo i viali del parco del Valentino; sistema espositivo paritario che consente a ogni Casa automobilistica di disporre da 1 a 4 pedane per Marchio; stesso layout per ogni Brand; cornice naturale suggestiva; ingresso gratuito; orario prolungato (10-24).

Nell’edizione di giugno 2016 debutterà una sezione test-drive, la grande opportunità per i visitatori di poter provare su strada le auto ammirate in pedana, comprese quelle elettriche che avranno un’area dedicata con colonnine di ricarica veloce. Ogni Brand avrà a disposizione fino a 2 postazioni e potrà far testare le proprie vetture su tre percorsi inaspettati e suggestivi in viabilità ordinaria: cittadino, autostradale e collinare.  Una novità che piacerà soprattutto a quel pubblico solleticato dall’idea di cambiare auto, vista anche la ripresa del mercato automobilistico.

La passerella delle auto del Gran Premio Parco Valentino si svolgerà nella giornata di sabato 11 giugno e vedrà un percorso allungato di 45 chilometri, che partirà da piazza Vittorio Veneto. Sarà la piazza porticata più grande d’Europa l’incantevole punto di ritrovo in cui si ritroveranno le concept car, le edizioni limitate dei grandi collezionisti e le novità commerciali delle Case automobilistiche. Dal centro di Torino si arriverà alla Reggia di Venaria, attraversando le eleganti strade della città e i suggestivi tornanti della collina circostante. Si tratterà di un’esperienza emozionale, un viaggio nella guidabilità di ogni singola vettura che comincerà con il bagno di folla tra le strade torinesi, preludio della salita fino alla Basilica di Superga e al divertimento sulle strade collinari, fino all’esaltante epilogo nei sabaudi giardini.

Come nella prima edizione, anche per il prossimo Gran Premio è confermato il supporto dell’Aci Torino, rappresentata da Piergiorgio Re, che dichiara: “Abbiamo visto nascere questo progetto e lo abbiamo sposato in pieno perché riteniamo sia importante promuovere e sostenere gli eventi che riportino slancio al mondo automotive italiano come il Salone di Torino”. A supporto dell’attenzione del Comitato organizzatore nei confronti dell’ambiente, il Salone dell’auto Parco Valentino aderisce al progetto Smart Tree del Comune di Torino: nei prossimi mesi, in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente e al verde pubblico di Torino, verranno messi a dimora trenta alberi a nome del Salone dell’auto in due zone distinte del Parco del Valentino.

Articoli correlati

Commenti