Saloni

Vedi Tutte
Saloni

Mazda CX-4, guardare ma non toccare

Mazda CX-4, guardare ma non toccare

La Casa di Hiroshima ha presentato al Salone di Pechino un'interessante crossover coupé su base CX-5. Ma è solo per il mercato cinese. 

Sullo stesso argomento

 Francesco Colla

mercoledì 27 aprile 2016 12:38

ROMA - Al momento non c'è speranza, sia chiaro. Guardare ma non toccare: la nuova Mazda CX-4 che vedete nelle immagini è solo per il mercato cinese. Lo ribadiscono da Mazda Italia, anche perché, così com'è allestita, la nuova crossover presentata al Bejing Motor Show non sarebbe adatta al "raffinato" pubblico europeo. Mai dire mai, comunque: non è detto che in un futuro prossimo non venga realizzata una versione per l'Europa. Realizzata sulla base del già noto CX-5, l'inedita CX-4 va a colmare l'ideale vuoto tra la compatta CX-3 e la già citata CX-5, arricchita da un modaiolo design da "Suv coupé" come vuole l'ultima moda. 

Auto dell'anno 2016: per gli USA è Mazda MX-5

UNA CX-5 COUPE' - I canoni estetici sono quelli del già ben noto Kodo design, con l'anteriore dalle linee feline raccordato a fiancate muscolose e a una linea (vera novità) del tetto discendente. Lunga 4,633 metri (otto centimetri in più della CX-5), larga 1,84 e alta 1,535 (la CX-5 vanta invece un'altezza di 1,71 metri) è equipaggiata con motori Skyactiv benzina 2.0 e 2.5 litri abbinabili a cambio manuale o automatico e alla trazione integrale. Il modello è offerto con il pacchetto di sicurezza i-Activesense e il sistema di infotainment MZD Connect con display da 6 pollici. "La richiesta di SUV - ha dichiarato Nobuhide Inamoto, Senior Managing Executive Officer Mazda - è veramente forte e ci aspettiamo che questo modello giochi un ruolo fondamentale nell'espansione del brand in questo mercato". 

Articoli correlati

Commenti