Saloni

Vedi Tutte
Saloni

Pininfarina a Shanghai con le ibride a micro-turbine

Pininfarina a Shanghai con le ibride a micro-turbine

Al Salone di Shanghai debutto per due sport utility e la berlina H600 sviluppate per Hybrid Kinetic Group con tencologie aerospaziali

Sullo stesso argomento

 Francesco Colla

giovedì 20 aprile 2017 14:13

ROMA - La premiere della H600 era stata al Salone di Ginevra, al fianco della supercar sviluppata da Pininfarina in collaborazione con Emerson Fittipaldi. Ora la H600 ha debuttato al Salone di Shanghai, dividendo il palco con due anteprime mondiali sviluppate per i cinesi di Hybrid Kinetic Group, i concept Suv 5 posti K550 e il 7 posti K750, nell'ambito di una collaborazione da 65 milioni di euro. 

Oltre al design e alla qualità degli interni, realizzati con partner come Alcantara, le tre vetture presentato una interessante novità dal punti di vista meccanico. I powertrain ibridi sono infatti dotati di micro-turbine range extender, derivate dalla tecnologia aerospaziale, che recuperando i gas possono fornire elettricità e ricaricare le batterie sviluppate da Hybrid Kinetic Group.

Rispetto ad altri veicoli ad energia alternativa, i nuovi modelli HK vantano un tasso di recupero energetico superiore al 30% e un'autonomia pari a oltre 1.000 chilometri. 

“Siamo molto orgogliosi di presentare a Shanghai una nuova famiglia di vetture nate dalla collaborazione tra Pininfarina e Hybrid Kinetic Group - spiega l’AD di Pininfarina Silvio Pietro Angori. – Queste tre vetture esprimono il know how e le competenze Pininfarina, che sono perfette per il mercato cinese: ricerca di stile e sviluppo finalizzati a definire una bellezza senza tempo nella migliore tradizione dello stile italiano. Per di più, diamo forma alla tecnologia HK combinando il design alla sostenibilità ambientale”.

Articoli correlati

Commenti