Salone di Detroit

Vedi Tutte
Salone di Detroit

Audi Q8 Concept, griglia Led e maniglie touch per il maxi Suv

Audi Q8 Concept, griglia Led e maniglie touch per il maxi Suv

Svelato al Naias il prototipo che inaugura il segmento dei maxi Suv Coupé: arriverà sul mercato nel 2018

Sullo stesso argomento

 Pasquale Di Santillo

martedì 10 gennaio 2017 12:35

DETROIT. Grande e bello, imponente ed elegante allo stesso tempo. Capace di stupire l’occhio dalla griglia anteriore con le sue sbarre verticali, che sanno di gabbia di lusso, fino al retro che chiude l’aerodinamico tetto spiovente con un gruppo ottico orizzontale da applausi. All’Audi i Suv li sanno decisamente fare, di ogni dimensione ed in ogni maniera. In un anno sono riusciti a mostrare e lanciare il piccolo e compatto e Q2 e ora a Detroit esibiscono questo Q8 Concept. E se questo è un concept, siamo a posto. In realtà gli uomini Audi sono convinti di poterlo lanciare all’inizio del 2018, non molto distante dalle forme che hanno stupito l’Auto Show americano.

PROPORZIONI PERFETTE. Già, perchè non è facile disegnare e realizzare un Suv di 5 metri e venti centimetri, largo 2,4 e alto 1,7 lasciandoti la sensazione di non stare a guardare il solito mastodonte invasivo e aggressivo, cosa peraltro abbastanza usuale e semplice incrociare tra i vari padiglioni, qui a Detroit. Fai fatica a staccare gli occhi da proporzioni davvero notevoli, che paradossalmente trasmettono leggerezza considerando il volume complessivo. Per Dieter Voggenreiter, direttore globale delle vendite Audi è «È il SUV più lussuoso mai realizzato prima da Audi».

GRIGLIA SUPER. E probabilmente ha ragione perchè la matita del designer Marc Lichte ha fatto miracoli come per la Prologue concept sedan andando a completare quello che ormai è di fatto un nuovo segmento: i Maxi SUV Coupé dove Audi Q8 Concept andrà a infastidire non poco la BMW X6 e la Mercedes GLE Coupè, dando un’occhiata anche al Maserati Levante. Montanti bassi, spalle “gonfiate sulle ruote” e tetto basso spiovente che comunque grazie alla considerevole larghezza regalano spazio sia ai passeggeri che al bagagliaio (630 litri) e soprattutto la griglia già citata, inframezzata da luci al led che la rendono ancora più spettacolare.

MANIGLIE TOUCH. Ma il dettaglio ancora più particolare è l’assenza di maniglie sulle portiere sia anteriori che posteriori lasciate ad un (quasi) invisibile sistema di apertura touch, che tra un anno capiremo se resisterà alla versione reale.

ELEGANZA TECNO. Dentro, Audi è un autentico salotto-lounge con materiali di altissima qualità, pelle, legno cromature ovunque. Design razionale ma di grande impatto soprattutto grazie agli immensi touch screen uniti dall’ammpliamento del virtual cockpit e con tanto di head up display a realtà aumentata che unisce il virtuale al reale, facendo navigare il conducente sul display come se fosse realmente sulla strada.

MOTORE. Si capisce ancora meglio quanto Audi Q8 Concept sia vicina al prodotto di serie quando si entra nel settore della propulsione. Sistema ibrido plug-in con il 6 cilindri turbo-benzina 3.0 TFSI abbinato ad un motore elettrico: in tutto 448 cv e 700 Nm di coppia che aggiunti alla trazione integrale permanente quattro, consentono a questo incredibile esemplare di SUV moderno di arrivare da 0 a 100 km/h in soli 5"4. Se questo è un concept...

Articoli correlati

Commenti