Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Salone di Francoforte

Vedi Tutte
Salone di Francoforte

Salone di Francoforte, tutte le novità del mercato Suv

Salone di Francoforte, tutte le novità del mercato Suv

Compatti, ibridi, maxi, europei, asiatici: basta che siano Suv. Tante novità pronte subito dalla Volkswagen T-Roc al Ford EcoSport 

Sullo stesso argomento

 Pasquale Di Santillo

sabato 16 settembre 2017 13:52

FRANCOFORTE. Potere SUV, meglio se compatto, non troppo esagerato. A Francoforte la bolla elettrica, oltre a quella tecnologico-digitale figlia delle assenza di 9 marchi (Alfa Romeo, lancia, Fiat, Jeep, Peugeot, DS, Nissan, Infiniti, Mitsubishi, Tesla e Volvo) sostituiti dall’invasione dei marchi dell’IT (Google, Facebook, Qualcomm, IBM, Sony, Siemens, Bosch, Tom Tom e Harman) non è l’unica tendenza manifestata.

Anzi, se parliamo di mercato vero, di macchine pronte, di quelle che oggi comprano le persone e lasciano sani i bilanci della Case (e tranquilli i posti lavoro) si deve lasciare proprio al fenomeno SUV o crossover o B-Suv - tanto per citare alcune delle identità sotto le quali si manifestano - il ruolo di autentici protagonisti della rassegna tedesca. Del resto, se anche a luglio le vendite di questo segmento ha raggiunto il 18,3% superando le 350.000 unità e arrivando ad una quota di mercato record del 29,4%.

E quello specifico dei B-SUV, quelli più accessibili alle tasche, è arrivato addirittura a 120.000 pezzi (+16% rispetto al 2016 e 10% di quota mercato), significa che è lì che la battaglia infuria ed è lì che a Francoforte non a caso troviamo un portafoglio di novità davvero imponente. Tutti modelli pronti a sbarcare entro la fine dell’anno, a cominciare dalla Volkswagen T-Roc, primo modello B-Suv della casa di Wolfsburg che arriverà in concessionaria a novembre. Gli faranno presto compagnia la “cugina” Seat Arona e le gemelle coreane Hyundai Kona e Kia Stonic, attese sul mercato in ottobre, alla stessa maniera della sfiziosissima Citroën C3 Aircross.

Mentre la Opel Grandland X arriverà novembre a completare la gamma SUV della Casa di Russelsheim (dopo Mokka X e Crossland X), figlia della recente collaborazione con il Gruppo francese PSA, recentemente sfociata nell’acquisizione di Opel stessa dalla GM. Entro l’anno in vendita anche il restyling dell’EcoSport di Ford.

Salendo di taglia, Dacia ha presentato la nuova generazione di Duster, Honda un concept del nuovo CR-V anche ibrido, Toyota la riedizione del Land Cruiser e il rinnovato Lexus NX. Non poteva mancare la presenza cinese, con la Chery che ha anticipato il Suv compatto che intende portare in Europa. Tra i Suv di lusso hanno sfilato la terza generazione della Porsche Cayenne, la Jaguar E-Pace, piu’ piccola rispetto a F-Pace, e il concept X7 iPerformance, che segna l’ingresso (ibrido) di Bmw nei supersuv di lusso.

Una lista infinita cui fanno da contorno le supersportive come Ferrari Portofino, le Maserati model year 2018 per Quattroporte e Levante e Lamborghini con la nuova Aventador S Roadster. Ma questa è fantastica roba per pochi. Il mondo è sempre più SUV per tutti.

Articoli correlati

Commenti