Salone di Ginevra

Vedi Tutte
Salone di Ginevra

Alfa Disco Volante Spyder by Touring, eccellenza italiana a Ginevra

Alfa Disco Volante Spyder by Touring, eccellenza italiana a Ginevra

L'ultima creazione dello storico carrozziere lombardo, l'Alfa Romeo Disco Volante Spyder, omaggio alla C52 degli anni '50 e realizzata sul telaio della 8C. 

Sullo stesso argomento

 Francesco Colla

venerdì 11 marzo 2016 15:16

ROMA - La storia della carrozzeria Touring Superleggera affonda le sue radici nel periodo tra le due guerre: le prime fuoriserie realizzate, un’Alfa Romeo e un’Isotta Fraschini, risalgono infatti al 1928. I punti di forza della carrozzeria sono da sempre eleganza, qualità e innovazione tecnica: il brevetto di costruzione Superleggera, che vede pannelli d’alluminio battuti a mano applicati a una struttura rigida e leggera in sottili tubi d’acciaio, è del 1936 e ha permesso a Touring di realizzare nei decenni pezzi unici come la Lancia Flaminia Coupé, l’Aston Martin DB5, le Lamborghini 350 e 400 GT, la Maserati 5000 GT e l’Alfa Romeo 1900 Sprint. E sempre una one-off su base Alfa è stato il pezzo forte dello stand Touring al Salone di Ginevra 2016, dove la carrozzeria ha festeggiato i 90 anni di attivitàecco la Disco Volante Spyder, una due posti a motore anteriore centrale ispirata all'Alfa Romeo C52 disegnata dalla Touring nel 1952 e sorella della coupé già premiata al Concorso d'Eleganza di Villa d'Este. 

4.500 ORE DI LAVORO - L'autotelaio è quello dell'Alfa Romeo 8C Competizione, scelto per la sua struttura rigida e leggera, così come il motore, il V8 da 4.7 litri e 450 CV, abbinato a cambio sequenziale con paddles al volante: Touring dichiara un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e una velocità massima di 292 km/h. Il prezzo è rigorosamente a richiesta, ma tenete presente che per realizzare un esemplare servono circa 4.500 ore di lavoro. 

Articoli correlati

Commenti