Salone di Ginevra

Vedi Tutte
Salone di Ginevra

DS7 Crossback, il Suv da settimana della moda

DS7 Crossback, il Suv da settimana della moda

Il premium brand PSA sforna la sua prima sport utility di grandi dimensioni per confrontarsi con le tedesche “di sempre”

Sullo stesso argomento

 Francesco Colla

mercoledì 1 marzo 2017 12:49

ROMA – In attesa del debutto al Salone di Ginevra, DS alza i veli, ovviamente a Parigi, sulla inedita DS7 Crossback. Una sport utility premium e dalle dimensioni furbe, che con i suoi 4,57 metri di lunghezza va a piazzarsi a metà strada tra, ad esempio, un’Audi Q3 e una Q5.

Le dimensioni contano ma non dicono tutto. DS7 Crossback ambisce a proporsi come una raffinata alternativa alle “solite tedesche”, unendo interni di alta qualità ad elementi di design tipicamente DS, a tecnologie di nuova generazione. 

La cura sartoriale per i dettagli si nota già dall’esterno, con inconfondibili firme digitali a Led a lavorazione tridimensionale. Un esprit d’avantgarde che si ritrova, osservando le prime immagini, nell’abitacolo, con due display da 12” e materiali pregiati a rivestire plancia, portiere e sedili. L’abitacolo è rifinito con cura artigianale, riproponendo una delle tecniche più ricercate dell’alta orologeria: la lavorazione guilloché. Nata nel sedicesimo secolo, impreziosisce ancora oggi il quadrante, la cassa e il movimento di un orologio. Le incisioni, composte da linee che s’intersecano, possono essere estremamente varie sua complessità. I sedili, come fossero cinturini di un orologio, sono valorizzati da una cucitura a point perle riproduce un motivo a forma di perle ispirato a una tecnica di ricamo utilizzata in alta moda per dettagli estremamente sofisticati.

Per quanto riguarda i motori, al momento del lancio saranno disponibili tre benzina con potenze da 130 a 225 cv e due diesel da 130 e 180 cv, tutti abbinabili anche al cambio automatico EA8. La grande novità, in arrivo però nel 2019, riguarda la versione ibrida E-Tense, che abbina un benzina da 200 cavalli a due unità elettriche, per una potenza complessiva di 300 cavalli

Una menzione a parte meritano, infine, le dotazioni tecnologiche, tra cui DS Connected e Park Pilot, anticipazione DS della guida autonoma, e la Night Vision per una visione notturna ottimale grazie a una telecamera a infrarossi in grado di rilevare pedoni o animali fino a una distanza di 100 metri, segnalando il pericolo sul quadro strumenti. 

A aprile partiranno le prenotazioni dell’esclusiva versione Premiére, prenotabile on line con motore THP 225 o BlueHDi 180, carrozzeria Grigio Artense, Bianco Perla o Nero Perla, interni in pelle nappa e cerchi da 20 pollici. 

Articoli correlati

Commenti