Salone di Ginevra

Vedi Tutte
Salone di Ginevra

Peugeot 508, a Ginevra l'ammiraglia diventa coupé

Peugeot 508, a Ginevra l'ammiraglia diventa coupé

Peugeot presenta la nuova generazione di 508 che cambia nel design e nelle dimensioni per diventare più sportiva

Sullo stesso argomento

 Francesco Colla

giovedì 22 febbraio 2018 12:21

ROMA – Peugeot negli ultimi anni si è entusiasticamente lanciata nel mondo Suv, aggiudicandosi anche il premio Auto dell'Anno 2017 con la 3008, ma non dimentica le proprie origini. E al Salone di Ginevra presenta la nuova generazione di ammiraglia, la 508, erede di una lunga tradizione di berline, iniziata esattamente 50 anni fa con la 504.

Il design cambia e non poco, introducendo scelte stilistiche già provate sulle concept car Exalt e Instinct, di notevole impatto frontale, con linee laterali filanti e un posteriore da coupé dove spicca una fascia orizzontale nero lucido incorniciata da gruppi ottici molto simili a quelli di 3008 e 5008.

Mutano anche proporzioni e dimensioni: la lunghezza, in controtendenza con quanto accade normalmente, cala a 4,75 metri, con una diminuzione di 8 cm, senza tuttavia sacrificare il passo né il bagagliaio, che anzi vede il volume incrementato fino a 487 litri. Così come l'altezza, ora di solo 1,40 metri, per esaltare l'aerodinamica e la linea da coupé. Nuova 508 ha ambizioni, perlomeno estetiche, sportive, come dimostrano le superfici vetrate ridotte e i vetri privi di cornice.

Gli highlights degli interni sono un volante compatto, sempre di ispirazione sportiva, dal grande touchscreen capacitivo da 10 pollici, e dall'altrettanto scenografico quadro strumenti in posizione rialzata digitale ad alta risoluzione da 12,3 pollici.



Quattro gli allestimenti, Active per iniziare, Allure, GT Line, GT a seguire; cinque i motori, i due turbo benzina PureTech 1.6 litri da 180 e 225 cavalli, che abbinati al cambio automatico 8 marce, consentono di raggiungere velocità massime di 230 e 250 km/h, scattando da 0 a 100 in 7”9 e 7”3. I Diesel partono dall'entry level dall'1.6 BlueHdi 130 cavalli, abbinabile anche al 6 marce manuale; due le offerte 2.0 litri, entrambe abbinate al cambio automatico, declinate in versione 160 e 180 cv di potenza. Quest'ultima versione raggiunge i 235 km/h di velocità massima, scattando da 0 a 100 in 8”3. L'arrivo nelle concessionarie è fissato a settembre.

Articoli correlati

Commenti