Salone di Parigi

Vedi Tutte
Salone di Parigi

Opel Ampera-e, la nuova compatta elettrica pronta al debutto

Opel Ampera-e, la nuova compatta elettrica pronta al debutto

Scattante e spaziosa avrà un'autonomia magiore delle concorrenti: il debutto al Salone di Parigi 2016

Sullo stesso argomento

 Francesco Colla

mercoledì 24 agosto 2016 17:05

ROMA - Opel, come già annunciato negli scorsi mesi, si appresta a lanciare la prima elettrica (potenzialmente) di massa della propria storia. Si tratta della Ampera-e, compatta elettrica sorella della Chevrolet Bolt, nominalmente erede di quella Ampera che vinse il premio Auto dell’Anno 2012. Ora i tempi sono maturi per lanciarsi nel segmento elettrico (anche se c'è chi sostiene il contrario) e la Ampera-e sembra avere le carte in regola per diventarne protagonista. 

SCATTANTE - In attesa del debutto il 29 settembre al Salone di Parigi il marchio di Russelsheim ha diffuso alcune informazioni sulla cinque porte green, equipaggiata con un motore elettrico da 150 kW (204 cavalli) e 360 Nm di coppia in grado di garantire uno scatto 0-50 km/h in 3”2 e una velocità massima autolimitata a 150 km/h. Ma il dato più interessante riguarda l'autonomia, lo storico tallone d’Achille delle elettriche.

E AD AMPIO RAGGIO -  Opel promette ben 400 km - omologazione ciclo NEDC - un dato molto maggiore rispetto alle concorrenti, anche se in condizioni d'uso reali si parla di "almeno 300 km". Inoltre la disposizione del pacco batterie - agli ioni di litio, da 288 celle e fornite da LG Chem - sotto al fondo del veicolo consente di massimizzare lo spazio a bordo, offrendo cinque sedute più un bagagliaio molto spazioso, in 4 metri e 17 di lunghezza, qualche centimetro in più della BMW i3

ONE PEDAL DRIVING - Molto interessante, infine, l'inedita modalità di guida "one pedal driving" che si attiva con un comando specifico posto dietro al volante. In questo modo viene inserità la modalità Low/Regen on Demand che aumetà così tanto la coppia di trascinamento del motore da rendere necessario l'uso del freno solo nelle frenate di emergenza. Le simulazioni svolte da Opel hanno dimostrato che in questo modo l'autonomia cresce fino al 5%.

Articoli correlati

Commenti