Speciale

Vedi Tutte
Speciale

Mazda CX-5, imponente ma leggera: la prova su strada

Al volante del rinnovato Suv medio giapponese: esteticamente imponente offre un abitacolo ben fatto e confortevole

2 di 2

 Francesco Colla

venerdì 17 novembre 2017 15:30

Mazda CX-5, imponente ma leggera: la prova su strada

In città si apprezza la leggerezza dello sterzo e la maneggevolezza complessiva della vettura. La lunghezza non è certo da citycar e le dimensioni ridotte del lunotto non garantisco una visibilità ottimale; tuttavia le manovre di parcheggio sono facilitate dagli ormai immancabili sensori e retrocamera. Inoltre l’assetto morbido assorbe egregiamente dossi, buche e asperità varie. Qualità che nel misto non invita certo ad aggredire le curve, sebbene il rollio non sia mai eccessivo. Decisamente buona la risposta del motore, che lavora in sintonia con il cambio: grazie a una coppia di 420 Nm a 2000 giri consente uno scatto 0-100 km/h in 9 secondi netti: dato decisamente buono per un’auto di 1520 kg. 

Le migliori doti di Mazda CX-5 emergono in autostrada, dove la guida è all’insegna del comfort, anche grazie all’abitacolo ben insonorizzato: a 130 km/h si inserisce il cruise control adattivo e ci si gode il viaggio. 

IL LISTINO PREZZI

CX-5 EXCLUSIVE: EQUIPAGGIAMENTI e SCHEDA TECNICA 

2 di 2

Articoli correlati

Commenti