Tech Zone

Vedi Tutte
Tech Zone

Opel Insignia GSi, al Nurburgring si sente a casa

Opel Insignia GSi, al Nurburgring si sente a casa

In questa configurazione la Insignia GSi è più veloce di 12 secondi sul giro del Nurburgring, rispetto alla vecchia OPC

Sullo stesso argomento

 redazione

mercoledì 11 ottobre 2017 16:06

ROMA - La nuova Opel Insignia GSi è uno strumento di precisione. Dieci millimetri più vicina alla strada rispetto alla normale Insignia e almeno 160 chilogrammi in meno rispetto alla Insignia OPC della generazione precedente. Con la trazione integrale intelligente, che invia la migliore dose di potenza a ciascuna ruota grazie al torque vectoring, migliorando ulteriormente la maneggevolezza ed eliminando il fastidioso sottosterzo. I pneumatici Michelin Pilot Sport 4 S sui cerchi da 20 pollici assicurano un eccezionale livello di aderenza, mentre i potenti freni Brembo garantiscono la massima sicurezza.

Lo sterzo diretto, gli ammortizzatori regolabili e i comandi di motore e trasmissione sono collegati e reagiscono in modo fulmineo non appena si attiva la modalità Sport. Gli ingegneri Opel hanno predisposto per la GSi un nuovo assetto, rispetto a quello presente sulla nuova Insignia. Le molle sono state accorciate, abbassando la GSi di 10 millimetri, e gli speciali ammortizzatori sportivi riducono al minimo i movimenti della carrozzeria, anche nei giri più veloci. Insignia GSi monta di serie il le sospensioni meccatroniche FlexRide, che regola ammortizzatori e sterzo nel giro di poche frazioni di secondo.

la centralina di controllo modifica anche la taratura del pedale dell'acceleratore e dei punti di cambiata del cambio automatico a otto rapporti. Chi siede al posto di guida può scegliere tra le modalità Standard, Tour e Sport. In funzione della modalità scelta, sterzo e acceleratore rispondono in modo ancora più diretto. In esclusiva sulla GSi è presente la modalità Competition, attivata con il tasto ESP. Una doppia pressione consente ai guidatori più abili di avere maggiore imbardata ed esclude il controllo della trazione. In questa configurazione la Insignia GSi è più veloce di 12 secondi sul giro del Nurburgring, rispetto alla vecchia OPC.

La Insignia GSi è disponibile – berlina o station wagon - con un 2.0 turbo benzina da 260 CV e un 2 litri bi-turbo diesel da 210 CV e 480 Nm di coppia. Le due unità quattro cilindri sono abbinate alla nuovissima trasmissione automatica a otto velocità. Il guidatore può scegliere di cambiare marcia con le levette al volante senza togliere le mani dallo sterzo o gli occhi dalla strada. Inoltre i punti di cambiata del cambio automatico possono essere preselezionati nelle modalità Standard e Sport.

Articoli correlati

Commenti