Vintage car and bike

Vedi Tutte
Vintage car and bike

Citroen Maserati, la perla d'argento di Cruyff

Citroen Maserati, la perla d'argento di Cruyff

Lo scomparso campione olandese amava le belle auto: indimenticabile la Citroen SM dei primi anni al Barcellona.  

Sullo stesso argomento

 Francesco Colla

giovedì 24 marzo 2016 14:47

ROMA - Anno 1974. Sulla Diagonal di Barcellona si ferma una rara Citroen-Maserati, peculiare ibrido frutto della collaborazione tra i due marchi presentata al Salone di Ginevra del ’70. E’ una lussuosa freccia d’argento, una gran coupé con motore V6 da 170 cavalli capace di spingerla a una velocità massima di 220 orari. Una vera bomba. Ma anche l’uomo che la guida è esplosivo: è un ragazzo biondo-castano, un olandese con gli occhi celesti che sta facendo impazzire la tifoseria blaugrana. Si chiama Hendrik Johannes Cruijff. Per gli amici e i fans semplicemente Johan. 

Addio a Cruyff, mito del calcio

OLANDESE VOLANTE - A Johan piaceva andare veloce anche fuori dal campo e in quella mattina catalana si vantò di aver preso 7 semafori verdi consecutivi, rammaricandosi di aver mancato l’ottavo. La stella di Ajax e Barcellona avrebbe amato le auto per tutta la vita: qualche anno fa il “campione totale” organizzò tramite la sua fondazione una partita tra piloti il team Racing for Holland di Jan Lammers scese in pista con la Cruyff Foundation sulla livrea della sue Dome-Judd alla 24 Ore di Le Mans. 

Calcio, auto e amori: George simply the Best

COME GEORGE - Il genio olandese scomparso oggi non era l’unica stella del suo tempo con una grande passione per le macchine veloci: George Best, l’irlandese che osò fargli un tunnel durante Irlanda del Norrd-Olanda del ’76 (“Tu sei il più forte di tutti ma solo perchè io non ho tempo” disse George a Johan dopo la prodezza), era famoso anche per la sua Rolls Silver Ghost, ovviamente d'argento, e la sua Jaguar E-Type. Chissà chi sarebbe stato il più veloce in un testa a testa in pista.  

 

Articoli correlati

Commenti