Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Notizie Ultim'ora

Vedi Tutte
Notizie Ultim'ora

Alfie, le tappe della drammatica vicenda

Alfie, le tappe della drammatica vicenda

Dallo scontro legale alla cittadinanza italiana

 

sabato 28 aprile 2018 10:09

(ANSA) - ROMA, 28 APR - La battaglia del piccolo Alfie, un bambino di nemmeno due anni colpito da una grave patologia neurodegenerativa, è durata quasi sei mesi. A innescarla, la richiesta dei medici dell'ospedale pediatrico Alder Hey di Liverpool di staccare la spina. Un atto a cui i genitori Tom e Kate si sono opposti fin da subito, ma senza riuscire a spuntarla. Non sono serviti i ricorsi alla Corte Suprema di Londra, né quella alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo di Strasburgo. E neppure gli appelli del Papa e la concessione della cittadinanza italiana, per farlo curare al Bambino Gesù e al Gaslini, che si erano offerti. La sera del 23 aprile i medici hanno, infine, staccato la ventilazione assistita. Alfie, contro tutte le attese, ha resistito da "guerriero" - nelle parole di papà Tom - respirando da solo per quattro giorni. E lasciando spazio a un estremo ricorso perduto in appello, prima della resa e dell'apertura di un dialogo dei genitori con i medici per riportarlo almeno a casa. Quando ormai non c'era più tempo.

Articoli correlati