Olimpiadi

Vedi Tutte
Olimpiadi

Volley: Rio 2016, Italia travolgente, il Brasile si inchina

Volley: Rio 2016, Italia travolgente, il Brasile si inchina
© Fivb

Straordinari gli  azzurri che battono i padroni di casa 3-1 (23-25; 25-23 ; 25-22 ; 25-15 ), un risultato che ci da il primo posto nella Pool ma che soprattutto rappresenta una fantastica impresa sportiva

Sullo stesso argomento

 

domenica 14 agosto 2016 06:00

RIO DE JANEIRO (BRASILE)- Italia, Italia,Italia! Gli azzurri di Blengini, al termine di una partita perfetta fanno saltare il banco al Maracanazinho superando 3 -1 (23-25; 25 - 23 ; 25- 22 ; 25 - 15 ) il favorito Brasile compiendo un’ impresa che ricorda molto da vicino quella che portò gli azzurri alla vittoria Mondiale nel 1990, proprio nello stesso impianto di oggi.

Il successo odierno regala alla nostra nazionale, fin qui imbattuta nel torneo Olimpico, il primo posto nella Pool garantendo loro un quarto di finale abbordabile per poter continuare a sognare.

Ma questa Italia può giocare contro chiunque senza timore e, pur dovendo rimanere con i piedi per terra, può pensare in grande.

Contro i carioca padroni di casa, sostenuti dalla torcida del ribollente impianto di Rio, Juantorena e compagni hanno giocato in modo travolgente sorprendendo Bruninho e soci che ci hanno sofferto sin dall’inizio, sorpresi dalla verve dei nostri, impeccabili in tutti i protagonisti e in tutti i fondamentali.

Sprecato il primo set, che con un pizzico di attenzione avrebbe potuto essere nostro, l’Italia come se niente fosse è ripartita a tutta nel secondo set e non ha più mollato la presa. Perfetto Giannelli in regia, ottima la ricezione dove Juantorena, Lanza e Colaci sono stati attenti e positivi, impeccabili a muro con il ritrovato Birarelli protagonista ed un sempre positivo Buti, particolarmente ispirati dalle bande con gli stessi Lanza e Jantorena, oggi più forti dei dirimpettai verdeoro. La ciliegina sulla torta ovviamente l’ha messa Ivan Zaytsev ancora una volta il trascinatore del gruppo che ha martellato da ogni parte del campo ed in battuta ha mandato in tilt la ricezione avversaria con delle bordate imprendibili.

Le statistiche dicono tutto:  quattro giocatori punteggio in doppia cifra (Zaytsev 20, Juantorena 15, Filippo Lanza 14, Birarelli 13), 13 muri vincenti per l' Italia contro gli 8 del Brasile, 6 ace contro zero  della squadra di casa.  47% (52/111) in ricezione per l'Italia contro il 42% (46/110) del Brasile.

L'Italia ha dovuto lottare palla su palla nel secondo e terzo parziale, ma gli azzurri hanno saputo farli propri in virtù di una maggiore freddezza e della capacità di limitare al minimo gli errori.

Nel quarto set  i ragazzi di Blengini hanno capito di avere in pugno il match e non hanno mollato mentre si sono sgretolate, progressivamente, le certezze dei ragazzi di Bruninho che hanno ceduto di schianto sotto i colpi dell’Italia che ha conquistato subito il margine di sicurezza per chiudere il set e mettere nel proprio curriculum un successo che, comunque vada, resterà fra le perle più belle della nostra pallavolo.

IL TABELLINO-

ITALIA-BRASILE 3-1 (23-25 25-23 25-22  25-15)
ITALIA: Buti 3, Zaytsev 20, Lanza 14, Piano 2, Giannelli 4, Juantorena 15. Colaci (L). Vettori, Birarelli 13. Non entrati: Sottile, Antonov, Rossini. All. Blengini
BRASILE: Mauricio Borges 1, Lucas 12, Bruno, Lucarelli 15, Mauricio Souza 5, Wallace 17. Sergio (L). Lipe 4, William 1, Evandro, Eder, Douglas. All. Bernardinho.
ARBITRI: Dudek (Pol) e Shaaban (Egy)
Spettatori: 10000. Durata set: 25, 30, 31, 23,
Italia: bs 21, a 6, mv 13, et 31.
Brasile: bs 17, a 0, mv 8, et 27..

Articoli correlati

Commenti