Scommesse

Vedi Tutte
Scommesse

bwin rimborsa tutti coloro che hanno creduto negli Azzurri

bwin rimborsa tutti coloro che hanno creduto negli Azzurri
© Getty Images

bwin.it, marchio leader nelle scommesse sportive, concede una seconda chance a tutti coloro che hanno piazzato una scommessa sull'Italia vincente dei Mondiali e che sono rimasti delusi dall'esito dei PlayOff contro la Svezia

 

martedì 14 novembre 2017 17:48

L’orgoglio della nazionale italiana ha fatto breccia anche nei cuori dei più scettici, che hanno creduto e puntato sugli azzurri e passato 90 minuti davanti al teleschermo o persino allo stadio, fino ad arrendersi davanti al pareggio che ha decretato la mancata partecipazione, dopo 60 anni esatti, dell’Italia ad una fase finale del Campionato del Mondo di calcio. Una fede mai sopita, talvolta offuscata dalle brutte prestazioni in campo ma sempre viva e ben presente, che non è passata inosservata. Infatti bwin ha deciso di “premiare” tutti coloro che avevano piazzato una scommessa sull’Italia vincitrice del Mondiale 2018, sotto forma di bonus e fino ad un massimo di 50 euro per cliente, per poter scommettere su un’altra nazionale a proprio piacimento.

Questa seconda chance, ribattezzata “Delusion Payout”, permetterà a chi aveva davvero creduto in un’estate piena di “notti magiche”, di poter ugualmente trovare un motivo di gioia in questo triste risveglio post-Svezia, e vivere comunque un Campionato del Mondo da protagonista.

Con l’occasione bwin propone le quote per il prossimo Commissario Tecnico dell’Italia, e non mancano le sorprese: nell’elenco infatti troviamo, accanto ai “volti noti” come Di Biagio (favorito, quota 1,37) e Ancelotti (quota 2,50) dei veri e propri monumenti del calcio italiano (Andrea Pirlo e lo stesso Gigi Buffon, a quota 101, stessa quota per Totti e Del Piero) ed internazionale (Manuel Pellegrini e Guus Hiddink a quota 21).  Curiosità: nell’elenco compare anche il commentatore tecnico della RAI Walter Zenga

bwin rimborsa tutti coloro che hanno creduto negli Azzurri

Articoli correlati

Commenti