Arriva la Settimana Nazionale della SM
Semplicemente AISM
0

Arriva la Settimana Nazionale della SM

Iniziata lo scorso weekend, si prosegue con eventi, spettacoli e tanto lavoro per portare avanti un progetto sempre più importante

Una settimana speciale, ma anche impegnativa, quella che aspetta AISM. Dedicata ai 50 anni dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla, la Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla è il più importante appuntamento per informarsi e aggiornarsi sulla malattia. Un evento che nasce ben vent'anni fa in accordo con AISM e FISM (la Fondazione) e con l'obiettivo principale di sensibilizzare la collettività riguardo una malattia ancora troppo poco conosciuta. 

La settimana è iniziata il 26 maggio con l’iniziativa di raccolta fondi e di informazione sulla ricerca (durante anche la giornata del 27) grazie a “Le Erbe Aromatiche di AISM”, acquistabili in oltre 600 piazze italiane. Ogni evento si svolge, come tutti gli anni, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e domani sera presso il Teatro Brancaccio, dalle ore 20.30, andrà in scena lo spettacolo “Liberi tutti... di immaginare e costruire un mondo libero dalla SM” promosso da AISM in collaborazione con Trenta Ore per la Vita. Una serata per trasmettere positività che vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Lorella Cuccarini, Piero Angela, Flavio Insinna, Antonella Ferrari, Amanda Sandrelli, Vittoria Belvedere, Peppe Vessicchio, Silvia Emme.

Il 30 maggio, la Giornata Mondiale della SM (World MS Day), ci sarà un appuntamento davvero fondamentale all'interno del contenitore di eventi firmato AISM. È l'occasione per presentare alle Istituzioni, ai ricercatori e a tutte le persone il  Barometro della sclerosi multipla 2018. Giunto alla sua terza edizione, il Barometro continua a essere uno strumento indispensabile per fotografare la complessa realtà epidemiologica della SM. Ci sarà poi una tavola rotonda dedicata al  Registro italiano Sclerosi Multipla  sostenuto da AISM e dalla sua Fondazione e avviato nel 2015. Durante questa giornata speciale verrano anche assegnati due premi, il Premio Rita Levi-Montalcini  (destinato a un giovane ricercatore distintosi per i suoi studi sulla sclerosi) e il  Premio per il miglior poster scientifico (verrà premiato un giovane che sta iniziando il proprio percorso di ricerca). Continua, ovviamente, la campagna di azione AISM #Smuoviti: un motto che vuole spronare le persone a non fermarsi. 

A tutti questi eventi è legato il numero solidale 45512 per sostenere specifici progetti di ricerca legati alla forma progressiva di sclerosi multipla, la forma più grave che, a oggi, è orfana di trattamenti efficaci. 

Vai su WWW.SMUOVITI.AISM.IT

Vedi tutte le news di Semplicemente AISM

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti