Bologna

Vedi Tutte
Bologna

Serie A, Donadoni: «Bologna, impara da queste sconfitte»

Serie A, Donadoni: «Bologna, impara da queste sconfitte»
© LaPresse

Il tecnico: «Peccato perchè nel primo tempo, a parte i due gol subiti ce la siamo giocata»

Sullo stesso argomento

 

domenica 8 gennaio 2017 22:23

TORINO - Il Bologna incassa una tripletta dalla Juventus sul campo dello Stadium. La formazione guidata da Donadoni torna a casa con zero punti in tasca. Queste le parole del tecnico: "Siamo arrivati spesso sulla trequarti, poi lì devi avere la determinazione, la convinzione, la personalità nell'andare a cercare la soluzione, invece lì siamo mancati - dice a Sky Sport - Peccato perchè nel primo tempo, a parte i due gol subiti ce la siamo giocata, abbiamo commesso qualche ingenuità a livello individuale che ci è costata sia il rigore che poi il terzo gol. Ovviamente andare sul 3-0 nel momento in cui ci provi ancora, ti taglia definitivamente le gambe. Queste sono partite che servono a crescere e ad abituarci anche a giocare in questi stadi, davanti a queste platee, poi bisogna trarre i giusti insegnamenti anche da queste sconfitte. La voglia di giocare, di costruire di creare non mancano, è chiaro che poi bisogna portare a casa anche i risultati, e i risultati sono figli di tante cose".

TABELLINO E CRONACA: JUVENTUS-BOLOGNA 3-0

DETERMINAZIONE - "Io dico sempre ai ragazzi che la determinazione è la base, poi quando si è determinati e convinti anche le qualità tecniche possono sembrare più elevate di quelle che possono essere. Quando questo viene meno si evidenziano maggiormente certe lacune e certi limiti, noi siamo una squadra che non può prescindere da questo, dobbiamo essere squadra sempre. Rispetto all'anno scorso abbiamo cambiato tanti interpreti e soprattutto tanti giocatori che vengono anche da campionati che hanno meno esperienza. Questo cerete volte condiziona sotto l'aspetto psicologico, quindi magari non fai quello che sai che sai fare con quella convinzione, ma sei sempre un po' preoccupato di quello che possono fare gli altri. Questo mette meno in mostra quali sono le tue capacità e la tue qualità, bisogna crescere da questo punto di vista".

CLASSIFICA SERIE A

Articoli correlati

Commenti