Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato serie A, il balletto dei ds. Sabatini tra Milan e Bologna. Carli verso la Roma

Calciomercato serie A, il balletto dei ds. Sabatini tra Milan e Bologna. Carli verso la Roma

Non solo calciatori e allenatori. Nella prossima sessione di mercato i protagonisti potrebbero essere proprio i direttori sportivi

Sullo stesso argomento

 

venerdì 25 marzo 2016 12:56

ROMA - Non solo calciatori o allenatori. Nei vari movimenti di mercato della prossima estate al centro di un bel balletto potrebbero essere proprio i ds, che di solito si occupano di tessere le trame dei trasferimenti. A smuovere le acque è stato Walter Sabatini, che ha già annunciato il suo addio alla Roma a fine stagione, facendo arrabbiare Spalletti. Il tecnico giallorosso ha detto anche che Sabatini potrebbe ripensarci, in caso di un grande finale di campionato della Roma. Le possibilità però sono molto remote: il ds giallorosso è già conteso da Milan e Bologna. Berlusconi lo stima e lo vorrebbe per ricostruire la squadra, anche se il club rossoblù si è mosso per primo.

ROMA, IL DOPO SABATINI - TUTTO SUL CALCIOMERCATO

ROMA SU CARLI - Intanto la Roma sta cercando un sostituto: gli occhi sono puntati su Massimo Carli, che lavorerebbe con il duo Zecca-Balzaretti al suo fianco. Il ds dell'Empoli conosce bene la Roma e soprattutto Spalletti, con cui ha anche giocato insieme nell'Empoli dei primi anni '90.

«Se arrivasse l’occasione di un club importante - ha detto in un'intervista al CorrieredelloSport - anche con le difficoltà che comporterebbe, la prenderei in considerazione. La vita è talmente breve, se non la vivi ogni giorno a 1000 all’ora diventa difficile. Se arrivasse qualcosa di serio la prenderei in considerazione. Non faccio il falso modesto».

FIORENTINA RIPENSA A CORVINO - Anche la Fiorentina potrebbe cambiare ds. Il club viola sta pensando a Corvino, che ha deciso di lasciare il Bologna a fine stagione. Pradè ha il contratto in scadenza a giugno con la Fiorentina e potrebbe non rinnovare. Per sostituire Corvino, il Bologna sta pensando a Pierpaolo Marino, ma potrebbe anche promuovere il club manager Di Vaio o prendere Pasquale Sensibile, oggi caposcout della Roma.

 

Articoli correlati

Commenti