Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Fiorentina, Simeone: «Voglio giocare in Europa»
Fiorentina
0

Fiorentina, Simeone: «Voglio giocare in Europa»

L'attaccante: «Ci crediamo e stiamo lavorando per la partita del 26. Missione 20 gol? Non è impossibile»

MOENA - Sta per scattare la terza stagione in Italia per Giovanni Simeone, la punta di diamante della Fiorentina. “Ho la stessa emozione del primo giorno - dice l'attaccante - vedo che posso migliorare e che ci sono compagni e allenatori che mi insegnano cose nuove. Io leader della squadra? Ci sono tanti giovani, ma anche dei senatori come Chiesa o Pezzella. Io, come loro, ho vissuto momenti belli e brutti. Stiamo facendo un buon cammino. E io sto bene qui. L’ho detto prima e lo ridico adesso: alla Fiorentina mi sento a casa. Il calciomercato però è imprevedibile. Io sono felice a Firenze, voglio giocare il campionato e l’Europa League. Noi ci crediamo nell’Europa e stiamo lavorando per la partita del 26. Abbiamo la testa lì. Stiamo aspettando con ansia il via libera. Aspettiamo giovedì per scoprire se è vero. Ma siamo tranquilli". Simeone vuole lasciare il segno sotto porta. "Come squadra dobbiamo fare di più dell’anno scorso, bisogna migliorare negli allenamenti e nelle partite. Per me l’importante è crescere. Missione 20 gol complessivi? Non è impossibile. Credo nelle mie potenzialità. Posso fare meglio".

DA RONALDO A MANDZUKIC - "L’attaccante più forte del Mondiale? Mi è piaciuto Mandzukic per come corre e per come aiuta la squadra. Lo stesso discorso vale per Griezmann, un giocatore molto completo. Ronaldo alla Juventus? Fa bene al calcio. I tre migliori giocatori del mondo stanno in tre Paesi diversi: Cristiano in Italia, Messi in Spagna e Neymar in Francia. E’ un bene per noi perchè fa aumentare il valore del campionato italiano". 

TUTTO SUL CALCIOMERCATO 



Vedi tutte le news di Fiorentina

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola