Parma

Vedi Tutte
Parma

Lega Pro, Garufo fa mea culpa: «Il Parma non è cattivo»

Lega Pro, Garufo fa mea culpa: «Il Parma non è cattivo»

Il difensore: «Questo è il momento di fare autocritica. Ognuno di noi deve capire che deve dare di più, perchè evidentemente, al momento, quanto dato non basta»

Sullo stesso argomento

 

martedì 11 ottobre 2016 15:16

PARMA - Dopo la scofitta di ieri sera con il Feralpisalò il Parma non ha potuto agguantare i punti necessari per arrivare ad un punto dalla prima in classifica, nel girone B di Lega Pro. E' tempo di autocritica e a farla è il difensore Desiderio Garufo: "Fa male non aver raggiunto una vittoria che ci avrebbe proiettato a un punto dalla capolista. Dispiace davvero tanto non aver regalato questa gioia ai nostri tifosi. I loro fischi sono giusti, ci stanno e si accettano. Non dimentichiamoci che ci hanno incitato fino all’ultimo. Noi dobbiamo accantonare questa sconfitta, che brucia tantissimo. Eravamo riusciti a reagire dopo lo svantaggio. Per una nostra disattenzione, abbiamo preso il gol dell'1-2, che a fine primo tempo ci ha demoralizzato. Dobbiamo far tesoro di questi episodi. Dobbiamo avere un impatto diverso con la partita, soprattutto quando giochiamo in casa".

TUTTO SULLA LEGA PRO

MANCA LA CATTIVERIA - "La cattiveria è una componente fondamentale di questo campionato. Ieri sera ci è completamente mancata. Questo è il momento di fare autocritica. Ognuno di noi deve capire che deve dare di più, perchè evidentemente, al momento, quanto dato non basta. La sensazione è che questa sia stata l’unica partita in cui la squadra ha subìto. Dobbiamo porci domande su questo e dare di più. E’ importante avere equilibrio, accettare la meritata sconfitta di ieri".

ORA TESTA AL FORLI' - "Dobbiamo fare tutti autocritica e, sabato, metterci alla pari del Forlì. Dobbiamo andare a Forlì con umiltà, per disputare una partita importante, come se fosse l’ultima. Durante la settimana da parte di tutti c’è grandissimo impegno perché per la carriera di ognuno Parma è un punto importante. Abbiamo grosse responsabilità quest’anno. Il fatto positivo è che siamo ancora a quattro punti dalla vetta e per fortuna il campionato è ancora lungo".

CALENDARIO GIRONE B

Articoli correlati

Commenti